Seleziona Pagina

PREMIO DRABBLE 2020, VOTANO I LETTORI!

PREMIO DRABBLE 2020, VOTANO I LETTORI!

Ormai la rubrica Cento parole è arrivata al suo secondo anno, e ci prendiamo una piccola pausa. Nel frattempo si è pensato di indire un piccolo concorso per i drabble pubblicati nel 2019 e proclamare un podio dei tre migliori, a giudizio dei lettori.

Come premio agli autori, ogni drabble premiato sarà illustrato da una tavola originale di un disegnatore professionista diverso. La tavola corrispondente sarà consegnata all’autore del relativo drabble, ma anche pubblicata in questa sede a conclusione del concorso.

Confido nei lettori che con generosità e interesse hanno seguito e stanno seguendo la rubrica: votate i drabble che a parer vostro ritenete più efficaci, meglio scritti, più originali.

Per votare e rendere facile la gestione della posta, chiedo di seguire queste indicazioni di voto. Le lettere saranno registrate e archiviate da me e da nessun altro:
1) spedire al seguente indirizzo: writeclub@altrimondi.org
2) nell’oggetto indicare “PREMIO DRABBLE + (nome e cognome del mittente)”
3) nel testo segnalare fino a un massimo di tre drabble, indicando autore e titolo, con un voto per ognuno da 1 a 5 (dove 5 è il massimo e 1 il minimo).

Se le tre indicazioni richieste non saranno osservate, eliminerò la mail previa comunicazione e richiesta di nuovo invio.
Il termine ultimo per le votazioni sarà la mezzanotte del 31 maggio 2020, farà fede l’orario di spedizione.

I drabble partecipanti sono quelli pubblicati nel 2019, sono stati esclusi i drabble della sottoscritta e di chi ha rivestito o riveste un ruolo nella redazione, oltre a essere esclusi dalla possibilità di votare. Di seguito la lista dei drabble partecipanti, completa di url.

Mi auguro che il concorso sia cosa gradita e, come sempre: spedite, spedite, spedite! La rubrica riprenderà, terminato il concorso.
Per chi non sapesse che cosa sia un drabble, all’articolo Teoria del drabble troverete ogni indicazione (e anche i parametri di scrittura per partecipare alla pubblicazione dei prossimi microracconti).

Lista dei drabble in concorso, in ordine temporale di pubblicazione

Gio Bhumi – La tribù Malhumorada

Giulio Fezur – Hàzet Blàto e l’elisir dell’immortalità

Paolo Micheloni – L’utopia del migrante spaziale 

Samaang Ruinees – D-rabble finale in 101 

Vincenzo Barone Lumaga – Solo un incubo

Adriano Muzzi – Il muro

Franco Argento – Il giudizio

Giovanna Repetto – A colazione 

Michele Vaccaro – Cinema

Alessandro Baoli – Cadmio 

Gio Bhumi – Urubamba 

Giuseppe Di Faustino – AndroRobotmachia 

Roberto Pastene – Bambole 

Franco Argento – Lo spettacolo della vita

Adriano Muzzi – Specchi

Samaang Ruinees – Siamo quello che mangiamo

Paolo Marongiu – Vizio di forma

Luca Meneghello – Nelia 

Francesco Antonio Suriano – L’errore

Patrizio Righero – Incubi notturni 

Paolo Marongiu – Mare d’autunno 

Samaang Ruinees – Giochi di guerra

Franco Argento – Il pianeta del dottor Moreau 

Patrizio Righero – Al largo del sistema solare 

Giuseppe Di Faustino – Taxi driver 

Giuseppe Arabito – L’agnello 

Michele Vaccaro – La commedia 

Francesco Antonio Suriano – Le regole del gioco 

Paolo Marongiu – Rendez-vous

Patrizio Righero – Il cucciolo 

Adriano Muzzi – 120 secondi 

Franco Argento – Reality show

Giuseppe Di Faustino – Voyager 1 

Patrizio Righero – Documenti cosmici

Giovanna Repetto – Per la pace

Giancarlo Manfredi – CaPtcHa

Ezio Amadini – Global Warming: soluzione finale

Pietro Gallina – La promessa rotta

Marco Bizzarri – Prima visione

Francesco Antonio Suriano – Attack on Kepler 442-b: l’arma finale

Giuseppe Di Faustino – Bee or not to be

Marco Di Giaimo – Vinca il più forte!

Giorgio Bellini – Agire in tempi di crisi

Luca Meneghello – Retromarcia

Pietro Ballio – FM: FreezeMe

Sergio Mastrillo – Io, Drabble

Laura Scaramozzino – Venticinque anni

Federico Pavan – Matteo 26:63

Francesco Antonio Suriano – Tell me, baby, what’s my name

 

 

Premio Drabble 2020

Nell’immagine, un’opera della pittrice statunitense contemporanea Denise Dalzell: Gathering (olio, matita e tecnica mista)

L'Autore

Tea C. Blanc

È comasca. Vive un po' a Como, un po' in Svizzera. Collabora ad alcune riviste, fra cui "Giornale Pop", webzine diretta da Sauro Pennacchioli, e "Andromeda - rivista di fantascienza", diretta da Alessandro Iascy. Ha pubblicato un racconto di genere fantastico con Edizioni Dell’Angelo e il romanzo dagli spunti fantascientifici “Mondotempo” (Watson Edizioni, collana Andromeda).

2 Commenti

  1. Tea C. Blanc

    Grazie! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi la NewsLetter

Scrivi la tua email:

Prodotto da FeedBurner