Seleziona Pagina

IL PIANETA DEL DOTTOR MOREAU – CENTO PAROLE

IL PIANETA DEL DOTTOR MOREAU – CENTO PAROLE

Il drabble di oggi è stato scritto da Franco Argento, che avevamo già letto in altri due suoi racconti brevissimi (qui e qui). Quello di oggi ha un chiaro riferimento a “L’Isola del dottor Moreau” di H.G. Wells, ma il dottore di questa storia ha un sapore più contemporaneo…

t.c.b.

Il pianeta del dottor Moreau, di Franco Argento

Ci aveva messo tutta la vita a scoprire quell’esopianeta, organizzare il viaggio nel riserbo più assoluto e simulare la sua morte. Finalmente avrebbe potuto godersi la pace e la tranquillità, circondato solo dai suoi libri, unico essere umano su Nuova Terra.
E invece no, adesso poteva dire addio alla sua beata solitudine. Erano arrivati anche lì, con le loro stupide astronavi da crociera: pronti a sporcare, trivellare, piantare ombrelloni e piattaforme petrolifere.
Già vedeva in lontananza i nuovi arrivati dirigersi verso il suo rifugio per chiedergli il sale o le uova.
No, non ci sono galline su Nuova Terra.

 

Questo racconto è World © di Franco Argento. All rights reserved.

 

(Partecipa alla rubrica Drabble!
Segui questo link e spedisci un tuo breve racconto di cento parole)

 

Nell’immagine, una tavola dell’illustratore Antonello Silverini

L'Autore

Tea C. Blanc

È comasca. Vive un po' a Como, un po' in Svizzera. Collabora ad alcune riviste, fra cui "Giornale Pop", webzine diretta da Sauro Pennacchioli, e "Andromeda - rivista di fantascienza", diretta da Alessandro Iascy. Ha pubblicato un racconto di genere fantastico con Edizioni Dell’Angelo, e altro è in preparazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *