Seleziona Pagina

IL CUCCIOLO – CENTO PAROLE

IL CUCCIOLO – CENTO PAROLE
Quest’oggi leggeremo un drabble fantascientifico scritto da Patrizio Righero, un autore che avevamo già letto nei drabble Incubi notturni e Al largo del sistema solare, ma anche nel poetico e staffilante racconto breve dal titolo Arrivano gli angeli.

La storia odierna apre una metafora che tocca un nervo crudamente aperto di quest’epoca… A quanto pare, l’autore ha scelto di non essere un medico pietoso.

t.c.b.

 

Il cucciolo, di Patrizio Righero

 

Il biopark di Luna è da sempre una delle attrazioni più frequentate del sistema planetario. Ogni anno vi giungono da tutto l’universo migliaia e migliaia di visitatori attratti da curiose specie ormai quasi totalmente estinte. Nei giorni scorsi, però, gli accessi del pubblico all’improvviso si sono moltiplicati a dismisura. A scatenare questa insolita ondata di turisti è stato un evento davvero straordinario. È nato, da fecondazione naturale e in cattività, un cucciolo che è stato subito battezzato Adam. Si tratta di un bellissimo esemplare di sapiens sapiens terrestre. Un fatto – dicono gli scienziati – che ha dell’incredibile!

 

Questo racconto è World © di Patrizio Righero. All rights reserved.

 

(Partecipa alla rubrica Drabble!
Segui questo link e spedisci un tuo breve racconto di cento parole)

 

Nell’immagine, un dettaglio della sfera armillare di Antonio Santucci

L'Autore

Tea C. Blanc

È comasca. Vive un po' a Como, un po' in Svizzera. Collabora ad alcune riviste, fra cui "Giornale Pop", webzine diretta da Sauro Pennacchioli, e "Andromeda - rivista di fantascienza", diretta da Alessandro Iascy. Ha pubblicato un racconto di genere fantastico con Edizioni Dell’Angelo, e altro è in preparazione.

1 commento

  1. Avatar

    E scommetto che è nir nir come il Ciro della canzone…
    Scommetto che fra non molto sentirà il peso della solitudine e qualcuno provvederà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *