Seleziona Pagina

DE AGOSTINI SI AGGIUDICA I DIRITTI DI AMARI AND THE NIGHT BROTHERS

DE AGOSTINI SI AGGIUDICA I DIRITTI DI AMARI AND THE NIGHT BROTHERS

DeA Planeta Libri ha annunciato l’acquisizione, per il marchio DeA, dei diritti della trilogia fantastica per ragazzi Amari and the Night Brothers, l’opera più contesa dagli editori nell’edizione 2019 della Children’s Bookfair di Bologna.

Brandon B. Alston è uno scrittore americano del South Carolina, attualmente laureando in scienze biomediche, che con questa trilogia ha fatto il suo (fortunato) esordio nella narrativa.

La trilogia di Amari, allo stato attuale, è stata già acquisita da editori di primo livello in otto Paesi (Spagna, Francia, Norvegia, Israele, Danimarca, Finlandia, Portogallo, Brasile). In altri sei territori (Regno Unito, Olanda, Ungheria, Romania, Serbia e USA) è in corso un’asta per la vendita dei diritti. La più combattuta è negli USA, in cui dieci editori sono stati coinvolti e la contesa ha raggiunto una cifra che già si aggira attorno a numeri da sette cifre.

Siamo entusiasti di questa acquisizione” ha affermato Annachiara Tassan, direttore editoriale ragazzi. “Amari and the Night Brothers è un fantasy di quelli che non comparivano da tempo sulla scena internazionale. La trilogia, dai forti elementi di originalità, rapisce fin dalle prime pagine ed è ricca di temi toccanti, come la discriminazione, le disuguaglianze, l’accettazione di se stessi. È un’opera che ha il sapore di Divergent e che ti trascina in un mondo con i colori di Hogwarts e del Ministero della Magia della Rowling.”

La storia ha il suo focus sulla protagonista, Amari, che riceve una strana valigetta dal fratello Quinton, misteriosamente scomparso. Si ritrova così in un campus estivo per ragazzi dotati di poteri sovrannaturali: un mondo affascinante e a lei sconosciuto in cui dovrà superare varie prove nel tentativo di scoprire di più sul destino di Quinton e dove scoprirà verità inaspettate su se stessa.

L'Autore

Sergio Giuffrida

Classe 1957, genovese di nascita, catanese d'origine e milanese d'adozione. Collabora alla nascita della fanzine critica universitaria 'Alternativa' di Giuseppe Caimmi, e successivamente alla rivista WOW con Franco Fossati e Luigi Bona. Dall'inizio degli anni Novanta è segretario del SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani), Gruppo Lombardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *