Seleziona Pagina

“Halo”: Master Chief si prepara alla battaglia

“Halo”: Master Chief si prepara alla battaglia

Paramount Plus ha parlato della sua attesissima serie di fantascienza “Halo.” In Italia su Sky, da fine marzo 2022.

Pablo SchreiberBasato su dei videogiochi sparatutto in prima persona di Xbox Game Studios, “Halo” è ambientato nel 26° secolo e si concentra sulle avventure di Master Chief (Pablo Schreiber, qui a lato), un super soldato ciberneticamente potenziato che fa parte degli Spartan a difendere l’umanità agli ordini del Comando Spaziale delle Nazioni Unite.

Mentre i dettagli della trama della serie live-action sono stati tenuti nascosti a lungo. La maggior parte dei giochi della serie “Halo” si concentra sulla guerra dell’UNSC con una teocrazia aliena nota come Covenant.

Ambientato su una cover di “In the Air Tonight” di Phil Collins, il trailer mostra Master Chief impegnato in azione, che racconta molte battaglie su larga scala, pianeti alieni e spade energetiche.

Covenant

Oltre a Schreiber, “Halo” vedrà anche Natascha McElhone nei panni della dottoressa Catherine Halsey, la creatrice del programma Spartan, e Jen Taylor, che riprende il suo ruolo di voce come l’IA Cortana dei videogiochi “Halo”.

Il cast principale è completato da Yerin Ha, Charlie Murphy, Shabana Azmi, Bokeem Woodbine, Olive Grey, Kate Kennedy, Natasha Culzac, Bentley Kalu, Danny Sapani e Jesse Tyler Ridgway.

La serie live-action “Halo” è in sviluppo dal 2013 e inizialmente doveva essere prodotta dagli ormai defunti Xbox Entertainment Studios come serie esclusiva per Xbox One.

Nel 2018 “Halo” è stato ordinato da Showtime e  le riprese sono iniziate nell’ottobre 2019 prima che la produzione fosse sospesa a causa del COVID nel 2020.

Lo scorso febbraio, è stato annunciato che la responsabilità per la serie era passata da Showtime a Paramount Plus.

La serie è prodotta da Showtime insieme a 343 Industries, l’attuale sviluppatore dei videogiochi “Halo”, con Kiki Wolfkill, Frank O’Connor e Bonnie Ross in qualità di produttori esecutivi per conto dello studio di gioco.

Anche la Amblin Television produrrà, con Steven Kane che fungerà da showrunner mentre sarà produttore esecutivo insieme a Steven Spielberg, Darryl Frank e Justin Falvey. Otto Bathurst e Toby Leslie sono i produttori esecutivi di One Big Picture, mentre Kyle Killen e Scott Pennington sono i produttori esecutivi di Chapter Eleven.

Inizialmente Killen e Kane avrebbero dovuto essere co-showrunner, ma a giugno Variety ha fatto sapere che Killen si era dimesso prima dell’inizio e Kane avrebbe guidato la serie da solo nel periodo in cui venivano effettuate le riprese a Budapest.

Sergio Giuffrida
+ posts

Classe 1957, genovese di nascita, catanese d'origine e milanese d'adozione. Collabora alla nascita della fanzine critica universitaria 'Alternativa' di Giuseppe Caimmi, e successivamente alla rivista WOW. Dai primi anni Novanta al novembre 2021 è stato segretario del SNCCI Gruppo Lombardo. Attualmente è nel board di direzione con Luigi Bona della Fondazione Franco Fossati e del WOW museo del fumetto, dell'illustrazione e del cinema d'animazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi la NewsLetter

Scrivi la tua email:

Prodotto da FeedBurner