Select Page

Robby il prezioso

Robby il prezioso

La notizia non è freschissima ma vale la pena riportarla: Robby il Robot (apparso per la prima volta nel film del 1956 “Il pianeta proibito”), un icona della storia del cinema, è ufficialmente uno più costosi oggetti di scena mai venduti.
La tuta di Robby completa (perché di una sorta di tuta si tratta), il pannello di controllo, la sua jeep, numerosi pezzi di ricambio, le mani ad “artiglio” alternative e le casse originali in legno per la spedizione, sono stati venduti il 21 novembre 2017 da Bonhams a New York per 5.375.000 dollari.

L’unico oggetto cinematografico più costoso di Robby che sia stato venduto, è famoso “vestito della metropolitana” di Marilyn Monroe (quello svolazzante) del film “Quando la moglie è in vacanza” del 1955, che fu venduto nel 2011 da Profiles in History per 5.520.000 dollari.

Le apparizioni cinematografiche e televisive di Robby sono più di 30 e includono film come “Il robot e lo Sputnik” del 1957, “The Phantom Empire” del 1988 e “Gremlins” del 1984, e  apparizioni in serie televisive come “La mia piccola Margie”, “L’uomo ombra”, “Colombo”, “La famiglia Addams”, “Lost in Space”, “Ai confini della realtà”, “Organizzazione U.N.C.L.E.”, “Mork & Mindy”, “Project U.F.O.” e “Ark II”.

Robby  fu anche utilizzato in un noto spot televisivo della AT&T nel 2006 ed è stato introdotto nella Robot Hall of Fame nel 2004, quindi, anche se può sembrare un poco datato nel design rispetto a questo 21° secolo, era allo stato dell’arte al momento in cui fu costruito dalla MGM più di 60 anni fa.

All’epoca i costi di realizzazione di Robby rappresentarono il sette per cento del budget de  “Il pianeta proibito” di 1,9 milioni di dollari, per un ammontare di 133.000 dollari nel 1956: oggi circa 1,2 milioni di dollari.

Nel caso vi siete persi l’asta di Robby e comunque non possedete più di cinque milioni di dollari da dedicare a questa preziosa reliquia cinematografica, esiste una solida alternativa: Fred “the robot man” Barton, ne produce una replica perfetta e totalmente funzionante che vende su licenza, stampata direttamente dall’originale che Fred restaurò nei tardi anni ’80. Ve la cavate con 20/30 mila dollari.
Per saperne di più:  www.the-robotman.com

Trucchi svelati!

L'Autore

Luca Oleastri

Nato a Bologna, ha lavorato nel campo degli effetti speciali per il cinema, è stato giornalista ed editore curando l'edizione italiana delle riviste di cinema horror Fangoria e Gorezone. Attualmente svolge a tempo pieno l'attività di illustratore e copertinista fantascientifico e fantastico. La sua clientela è quasi esclusivamente statunitense e le sue opere sono utilizzate e pubblicate nell'ambito della letteratura fantascientifica e dei giochi da tavolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *