Seleziona Pagina

“EVENT HORIZON” DIVENTA UNA SERIE TV SU AMAZON

“EVENT HORIZON” DIVENTA UNA SERIE TV SU AMAZON

Amazon e Paramount Television stanno sviluppando un adattamento televisivo dell’horror fantascientifico Punto di non ritorno (Event Horizon, 1997), come ha rivelato la rivista specializzata Variety. Adam Wingard, che recentemente ha diretto il film Godzilla Vs. Kong (uscita prevista marzo 2020), siglerà sia la produzione esecutiva che la potenziale regia della serie. In precedenza aveva diretto Blair Witch, The Guest, You’re Next Autoerotic, What Fun We Were Being e la versione live-action di Death Note. Wingard peraltro sarà affiancato alla produzione esecutiva da Larry Gordon, Lloyd Levin e Jeremy Platt, i primi due già produttori del primo film.

Event Horizion (Locandina)

Paul W. S. Anderson aveva diretto il film originale con lo script di Philip Eisner. Il titolo originale si riferiva a un’astronave (la Event Horizon, appunto) scomparsa dopo aver testato un motore sperimentale a gravità in grado di creare un buco nero artificiale per consentire alla nave di viaggiare verso punti assai distanti nella galassia. Un equipaggio di soccorso comandato da Laurence Fishburne e dall’inventore stesso del motore, Sam Neill, vengono inviati per indagare dopo che la nave è misteriosamente riapparsa. Scopriranno che la nave ha viaggiato in una dimensione infernale al di fuori dell’universo noto, risultando infettata da una sinistra presenza che causerà numerose morti.

È stato recentemente annunciato che Amazon era entrato a far parte del board produttivo del nuovo show di Simon Pegg-Nick Frost Truth Seekers, una serie comica-horror su investigatori paranormali. La piattaforma streaming sta anche preparando la serie di antologia horror intitolata THEM, firmata da Lena Waithe.

Tra i molti spettacoli attualmente prodotti dalla Paramount Television ricordiamo anche la serie Amazon Jack Ryan e gli spettacoli made in Netflix 13 Reasons Why e The Haunting.

L'Autore

Sergio Giuffrida

Classe 1957, genovese di nascita, catanese d'origine e milanese d'adozione. Collabora alla nascita della fanzine critica universitaria 'Alternativa' di Giuseppe Caimmi, e successivamente alla rivista WOW con Franco Fossati e Luigi Bona. Dall'inizio degli anni Novanta è segretario del SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani), Gruppo Lombardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *