Seleziona Pagina

SHOWTIME PRODURRÀ LA NUOVA SERIE FANTASTICA GORMENGHAST

SHOWTIME PRODURRÀ LA NUOVA SERIE FANTASTICA GORMENGHAST
Gormenghast

Erano mesi che se ne parlava e finalmente è ufficiale: il previsto adattamento della serie di libri Gormenghast di Mervyn Peake, un classico della letteratura del fantastico, ha trovato casa sotto l’egida di Showtime. La casa ne ha ordinato la sceneggiatura per una serie che co-produrrà insieme a Fremantle. Quest’ultima, già dall’anno passato aveva annunciato di pensare lo sviluppo una serie basata sui libri.

Il focus dei libri è concentrato sugli abitanti del gigantesco castello di Gormenghast. Persone (e non solo) vagamente consapevoli dei poteri che esistenti nella loro decadente residenza.

Toby Whithouse sarà produttore esecutivo e showrunner insieme a Neil Gaiman. Altri produttori esecutivi saranno Akiva Goldsman, Dante Di Loreto, Oliver Jones, Barry Spikings e David Stern.

Il castello di Gormenghast

Il castello di Gormenghast

La serie letteraria

Whithouse aveva precedentemente creato la versione americana della serie della BBC Being Human, andata in onda su Syfy negli Stati Uniti per quattro stagioni. Ha anche creato la miniserie della BBC One The Game e la serie di Channel 4 No Angels mentre altri suoi crediti includono Doctor Who e Torchwood.

La celebre serie di libri – destinata al palato di lettori colti e inclini a una prosa lenta – era originariamente composta dai tre romanzi Titus Groan, Gormenghast e Titus Alone con la prima puntata pubblicata nel 1946. Peake stava lavorando a un quarto romanzo, Titus Awakes, al momento della sua morte nel 1968. Alla fine il libro fu finito dalla vedova di Peake e pubblicato nel 2009. Per completezza di cronaca va detto che Peake scrisse anche la novella Boy in Darkness, che racconta la storia di un giovane Titus Groan, il protagonista principale della serie.

La BBC aveva precedentemente adattato i primi due libri in una (soporifera) miniserie di quattro episodi con Jonathan Rhys Meyers e Christopher Lee nel 2000.

Gormenghast

Gaiman

Maggiori aspettative in questo caso arrivano dalla presenza di Gaiman. Attualmente è anche impegnato nell’adattamento del suo visionario American Gods per il marchio Starz – prodotto da Fremantle – che si prepara ad entrare nella sua terza stagione.

Di recente è stato lo showrunner dell’adattamento di una curiosa miniserie distribuita da Amazon basata sul romanzo firmato da lui e Terry Pratchett Good Omens.

Attualmente Netflix prepara la quinta e ultima stagione di Lucifer, basata sul personaggio della DC Comics creato da Gaiman, Sam Kieth e Mike Dringenberg. Gaiman, infine, è anche impegnato nella scrittura e produzione esecutiva di un adattamento Netflix della sua serie di fumetti Sandman.

Goldsman, da parte sua, è produttore esecutivo di molti dei progetti dedicati all’universo di Star Trek allestiti dalla CBS All Access, inclusa la prossima serie Star Trek: Picard. Inoltre è produttore esecutivo del pilota di Dark Tower, serie tratta dai romanzi di Stephen King attualmente in lavorazione per Amazon, dopo aver prodotto e scritto la sceneggiatura per il mediocre adattamento cinematografico del 2017.

L'Autore

Sergio Giuffrida

Classe 1957, genovese di nascita, catanese d'origine e milanese d'adozione. Collabora alla nascita della fanzine critica universitaria 'Alternativa' di Giuseppe Caimmi, e successivamente alla rivista WOW con Franco Fossati e Luigi Bona. Dall'inizio degli anni Novanta è segretario del SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani), Gruppo Lombardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *