Seleziona Pagina

NEIL GAIMAN PROGETTA IL SEQUEL DI GOOD OMENS

NEIL GAIMAN PROGETTA IL SEQUEL DI GOOD OMENS

Mentre la piattaforma di Amazon Prime ha appena iniziato la distribuzione anche in Italia della miniserie fantastica in 6 episodi di Good Omens, il suo creatore Neil Gaiman sta discutendo l’adattamento del possibile sequel dello show.
La notizia è stata data nel corso di una chat tra il TV editor Daniel Holloway e appunto lo showrunner Gaiman che ne è anche il produttore esecutivo. L’adattamento per il piccolo schermo del romanzo del 1989 che Gaiman aveva scritto a quattro mani insieme al compianto Terry Pratchett – scomparso nel 2015 – era iniziato quasi subito, ma aveva avuto una lunga gestazione.

“Terry per me era un idolo fin da quando ero ragazzo e ho letto tutti i suoi racconti e romanzi, poter lavorare con lui è stato fantastico!” ha commentato Gaiman. L’idea che sta alla base della miniserie è quella di un angelo e un demone che uniscono le forze per salvare il mondo dall’avvento dell’Anticristo e dalla conseguente fine del mondo, alternando con ironia e garbo i toni del dramma a quelli della commedia.
Tra i protagonisti di Good Omens troviamo Michael Sheen e David Tennant rispettivamente nei panni dell’angelo Aziraphale e del demone Crowley, mentre Jon Hamm – qui alla sua prima serie dopo il successo di Mad Men – porta in scena il boss di Aziraphale, l’arcangelo Gabriele.
Gaiman ricorda ancora come ha contattato via mail Hamm che alla domanda se fosse interessato a lavorare in quel ruolo nella nuova serie ha risposto con un laconico YES maiuscolo.

L'Autore

Sergio Giuffrida

Classe 1957, genovese di nascita, catanese d'origine e milanese d'adozione. Collabora alla nascita della fanzine critica universitaria 'Alternativa' di Giuseppe Caimmi, e successivamente alla rivista WOW con Franco Fossati e Luigi Bona. Dall'inizio degli anni Novanta è segretario del SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani), Gruppo Lombardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *