Dopo vari mesi di riflessione e ricerca la Constantine, depositaria dei diritti della nota saga fanta-horror Resident Evil, ha ufficialmente commissionato allo sceneggiatore e regista Johannes Roberts (47 meters down) il reboot del primo film ispirato al popolarissimo videogioco.
Una scelta che non stupisce se si considera che nonostante il coro negativo che ha accolto le ultime produzioni, la serie ha incassato 1,2 miliardi dollari al box office mondiale.
L’ultima pellicola del 2016, per esempio, ha alzato 312 milioni di dollari di cui ben 160 sul nuovo mercato emergente cinese. Se la produzione andrà spedita, potremo vedere il nuovo film a fine 2019/inizio 2020.