Seleziona Pagina

‘Intervista col Vampiro’ diventa una serie per AMC

‘Intervista col Vampiro’ diventa una serie per AMC

Intervista col Vampiro è la prima serie a ricevere il via libera dopo l’acquisizione in esclusiva da parte di AMC dei diritti della serie di libri di Anne Rice, “The Vampire Chronicles” e “The Lives of the Mayfair Witches.” Poco più di un anno dopo dalla notizia già riportata su Variety.

La tv via cavo ha deciso un ordine di otto episodi per la serie immaginandone il debutto nel 2022 sia su AMC che su AMC Plus.

Rolin Jones scriverà il copione e sarà anche produttore esecutivo e showrunner della serie in virtù del suo accordo con AMC Studios.

Anche Mark Johnson sarà produttore esecutivo, con Anne Rice e Christopher Rice.

Johnson ha una lunga collaborazione con AMC Networks, avendo lavorato come produttore esecutivo in show come “Breaking Bad“, “Better Call Saul“, “Halt and Catch Fire” e “Rectify“.

Oltre a essere il produttore esecutivo di “Interview with the Vampire”, guiderà gli sforzi di AMC per sviluppare l’intera collezione di Anne Rice per lo streaming e la televisione.

Intervista col vampiro è stato precedentemente adattato in un film nel 1994 con Tom Cruise, Brad Pitt, Kirsten Dunst e Antonio Banderas.

Non vedevamo l’ora che arrivasse questo giorno da quando abbiamo acquisito questa leggendaria collezione di Anne Rice poco più di un anno fa“, ha affermato Dan McDermott, presidente della programmazione originale per AMC Networks e AMC Studios. “Questa storia ha già milioni di fan negli Stati Uniti e in tutto il mondo, non vediamo l’ora di condividere questa nuova interpretazione del classico portato in vita da Rolin e Mark, mentre continuiamo a lavorare allo sviluppo dell’intera collezione. Con The Walking Dead, questa serie di Anne Rice e con la nostra quota di maggioranza in Agatha Christie Limited attraverso la nostra Acorn TV, siamo orgogliosi poter gestire tre iconiche ambientazioni in universi unici, osannati e amati da milioni di fans, che solo ora stiamo cominciando ad esplorare. Siamo anche molto contenti di avere con noi Mark, un produttore di livello mondiale con cui abbiamo già lavorato in serie straordinarie come Breaking Bad.

L’accordo di acquisizione comprendeva 18 titoli tra le due serie di libri, che insieme hanno venduto oltre 150 milioni di copie in tutto il mondo. Tra i libri delle due serie ci sono “Intervista con il vampiro“, “La regina dei dannati“, “Il vampiro Lestat” e “L’ora delle streghe“.

Adattare per la televisione il lavoro innovativo e avvincente di Anne Rice è una grande sfida, ma molto divertente“, ha affermato Johnson. “Avendo precedentemente prodotto film da opere simili, riconosco sia la responsabilità che l’obbligo di rispettare il materiale originario. Credo fermamente che con AMC e Rolin Jones siamo attrezzati per affrontare questa sfida e per emozionare e divertire sia il fedele fan di Anne Rice che lo spettatore che sta scoprendo il suo lavoro proprio ora.

Anne Rice è un’autrice bestseller del New York Times in oltre 30 romanzi.

Il suo primo romanzo, “Intervista con il vampiro“, è stato pubblicato nel 1976 ed è stato uno dei libri più venduti al mondo.

Christopher Rice, è un autore bestseller del New York Times e romanziere pluripremiato, che ha collaborato con Anne a più romanzi. Insieme al suo partner di produzione, il collega scrittore Eric Shaw Quinn, gestisce il podcast e la rete di video TDPS.

Nel 1973, una madre in lutto e una scrittrice straordinaria hanno iniziato quello che sarebbe diventato il miglior romanzo sui vampiri mai scritto (con tutto il rispetto per Mr. Stoker)“, ha detto Jones. “Quasi cinquant’anni dopo sappiamo cosa ci si aspetta da noi. Sappiamo quanto questo libro e quelli che seguono significhino per la loro enorme base di fan. Li sentiamo tutti sulle nostre spalle mentre curiamo il Giardino Selvaggio. Louis e Lestat stanno uscendo dal nascondiglio e non vediamo l’ora di riunirli con tutti voi.”

Sergio Giuffrida
+ posts

Classe 1957, genovese di nascita, catanese d'origine e milanese d'adozione. Collabora alla nascita della fanzine critica universitaria 'Alternativa' di Giuseppe Caimmi, e successivamente alla rivista WOW. Dai primi anni Novanta al novembre 2021 è stato segretario del SNCCI Gruppo Lombardo. Attualmente è nel board di direzione con Luigi Bona della Fondazione Franco Fossati e del WOW museo del fumetto, dell'illustrazione e del cinema d'animazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi la NewsLetter

Scrivi la tua email:

Prodotto da FeedBurner