Seleziona Pagina

Il segreto del crescente impero fantasy D&D di Critical Role

Il segreto del crescente impero fantasy D&D di Critical Role
… e la realizzazione di “The Legend of Vox Machina” per Amazon

Grazie ad un reportage di Varietty scopriamo i segreti del successo di una popolare serie fantasy d’oltreoceano direttamente ispirato al celeberrimo classico role play fantasy Dungeons & Dragons abitualmente chiamato D&D.

Quando hanno deciso di trasformare ‘Critical Role’ in uno spettacolo in live streaming, Mercer ha commentato: “Pensavamo che a nessuno sarebbe importato. E ci siamo detti: ‘È una buona idea mettere online qualcosa che noi amiamo perché Internet lo faccia a pezzi?‘”

Il rischio è stato ampiamente ripagato. Sei anni dopo, il nucleo del fascino di ‘Critical Role’ non è cambiato, anche se i set dello studio hanno avuto un’importante restyling da quei primi giorni.

Il team dello show ha prodotto più di 1.000 ore di gameplay improvvisato in oltre 251 episodi in due campagne di D&D e si sta preparando per lanciare la Campagna 3, lunga un anno, che ha debuttato il 21 ottobre 2021 con un episodio che trasmesso in simultanea in 30 cinema Cinemark a livello nazionale.

Il prossimo anno, Critical Role raggiungerà un nuovo traguardo con l’uscita della sua prima serie animata su Amazon Prime Video: “The Legend of Vox Machina“, basata sulla sua prima campagna e che sarà presentata in anteprima mondiale il 4 febbraio.

La serie seguirà una banda di avventurieri disadattati che, al fine di ripagare la loro barra di montaggio, si ritrovano in una missione per salvare il regno di Exandria dalle forze magiche oscure. Lo spettacolo, prodotto con lo studio di animazione Titmouse (“Big Mouth”, “Star Trek: Lower Decks”), potrebbe segnare un punto di svolta per Critical Role nell’irrompere nello spirito del tempo della cultura pop oltre la sua attuale base di fan.

La serie animata per noi è una vera linea di demarcazione“, afferma Willingham, che oltre a servire come CEO dà voce a molti dei personaggi dello show. “Abbiamo solo iniziato a grattare la superficie.”

Il progetto ha colpito il radar di Amazon dopo che Critical Role ha lanciato una campagna Kickstarter nel marzo 2019. Inizialmente, stava cercando di raccogliere 750.000 dollari per produrre uno speciale di mezz’ora “Vox Machina“. Ha raggiunto quell’obiettivo in meno di un’ora e ha finito per ricevere 11.385.449 dollari da ben 88.887 sostenitori, un totale che detiene ancora il record del sito di crowdfunding per la maggior parte dei soldi raccolti per un film o un progetto video.

Dopo l’esplosione del supporto dei fan, Melissa Wolfe, capo dell’animazione e della famiglia di Amazon Studios, ha contattato Sam Riegel di Critical Role (che all’epoca stava dirigendo alcuni progetti per Amazon) per proporre di trasformare “Vox Machina” in una vera e propria serie. Alla fine Amazon Studios ha ordinato un totale di 24 episodi in due stagioni, molto più di quanto il team di Critical Role avesse mai immaginato possibile.

“Siamo sempre alla ricerca di opportunità che iniziano con fan appassionati”, afferma Vernon Sanders, co-responsabile della televisione presso Amazon Studios. “Quei fan diventano così i nostri più grandi sostenitori”.

Amazon ha raccolto due stagioni dall’inizio perché ci sono efficienze economiche nell’ordinare più stagioni di una serie animata, osserva Sanders. Lo studio voleva anche dimostrare che stava prendendo un grande impegno per l’animazione per adulti (segmento che come dimostrato dal pluriennale e consolidato ‘Archer’ e da molti altri prodotti Netflix è in grande ascesa): “Uno dei modi migliori per segnalare a una comunità che possono aspettarsi con impazienza che questa serie sia in corso è fare più stagioni”.

Critical Role ha “costruito questi personaggi per essere questa vera famiglia disfunzionale e divertente”, afferma Wolfe. “Tonalmente, quello che non vediamo molto è l’umorismo e la leggerezza che vediamo in questi personaggi. La fantasia può distorcere molto seriamente”.

Nel corso della sua carriera avventurosa, ‘Critical Role’ ha accumulato centinaia di migliaia di fan, che si definiscono “Critters”. L’azienda, che conta circa 40 dipendenti (compresi gli otto fondatori), ha costantemente ampliato l’attività con una versione podcast di alto livello dello spettacolo, merchandising e oggetti da collezione, libri, graphic novel, giochi da tavolo e di ruolo e un’organizzazione no-profit fondazione filantropica.

Nel mondo di Exandria di Critical Role, creato da Mercer (che doppia anche personaggi secondari), i personaggi sono familiari agli appassionati di D&D: la squadra Vox Machina della Campagna 1 include un chierico gnomo, un druido mezzelfo, un barbaro golia, un bardo gnomo, un mezzo -Elf ranger, mezzelfo ladro e pistolero umano. Più in generale, i tropi fantasy sono tratti da materiale originale che va da “Il Signore degli Anelli” a “Dragonlands”, una serie di libri scritta da Megg Jensen.

Dungenos and Dragon di Critical Role

Gli otto membri regolari del cast hanno tutti una voce fuori campo e un curriculum di recitazione: Mercer (“Overwatch”), Ashley Johnson (“The Last of Us”, “Blindspot”), Ray (“Final Fantasy XV: Comrades”), Taliesin Jaffe ( “Final Fantasy XIV: A Realm Reborn”), Willingham (videogioco “Marvel’s Avengers”), Riegel (“Teenage Mutant Ninja Turtles”), Bailey (“The Last of Us: Part II”) e O’Brien (“Star Wars: The Bad Batch”).

In altre parole, nessuno dei fondatori di Critical Role aveva esperienza di gestione aziendale. “Se dicessi, ‘Ehi, facciamo una compagnia e la assegniamo con otto attori’, non sono sicuro che funzionerebbe davvero”, dice Willingham.

Nel 2015, Critical Role ha iniziato a mandare in onda il suo show su Felicia Day’s Geek & Sundry (il sito di fandom e studio creativo di proprietà di Legendary), dopo che Day ha suggerito a Johnson che il gruppo trasformasse le sue feste di D&D in un programma in streaming.

Quando il contratto di CR con Legendary è scaduto nel 2018, dice Willingham, il gruppo ha deciso di mettersi in proprio. “Tutto ciò che facciamo è di proprietà del creatore e possediamo tutti questi diritti al 100%”, afferma. “Sapevamo che dovevamo aumentare il personale e impegnare il nostro tempo e le nostre energie.”

Tutti i fondatori possiedono partecipazioni nella società, che non ha ricevuto finanziamenti da investitori esterni. Tuttavia, non avevano poca trepidazione nel formare un’impresa commerciale tra amici.

Abbiamo detto, ‘Questo è davvero spaventoso‘”, ricorda Mercer. “Ma il fatto che abbiamo forgiato la nostra amicizia nel fuoco dei giochi di ruolo ha creato la fiducia che non ci saremmo fottuti a vicenda”. In effetti sono molti i critici e i sociologhi che sottolineano come la partecipazione ad un gioco di gruppo crei un legame molto più forte e solido di un convenzionale rapporto di lavoro.

Dungenos and Dragon: The Legend of Vox Machina

Critical Role oggi è “molto redditizio”, afferma Willingham, sebbene l’azienda non riveli i dati finanziari. Tuttavia, aggiunge, “Se Critical Role riguardasse la massimizzazione dei profitti, otterremmo più MBA, ma in realtà non lo siamo“.

Willingham afferma che la società ha un accordo con Wizards of the Coast, che possiede i diritti di Dungeons & Dragons, per specifici progetti editoriali e di merchandising, ma che Critical Role possiede l’IP per i suoi personaggi, luoghi e narrazioni originali.

Il primo libro ufficiale di D&D con copertina rigida di CR, “Critical Role: Call of the Netherdeep“, progettato in collaborazione con Mercer, uscirà da Wizards of the Coast nel marzo 2022. Le sue ambientazioni principali includono il regno sottomarino mai esplorato di Exandria, il Netherdeep.

Storicamente, il canale Twitch di CR ha attirato 60.000-75.000 spettatori dal vivo per ogni episodio. Considerando le riproduzioni on-demand su Twitch e YouTube, il pubblico totale per episodio varia da 1,2 milioni a 1,5 milioni, secondo Willingham. Negli ultimi 12 mesi, il pubblico è cresciuto di oltre il 23% su Twitch e quasi il 50% su YouTube anno dopo anno.

Detto questo, Critical Role rimane relativamente piccolo rispetto ad altri famosi creatori e proprietà dei media digitali: ha 818.000 follower su Twitch (gli streamer più popolari della piattaforma hanno 10 milioni o più) e 1,4 milioni di abbonati YouTube.

Willingham afferma che la società ha molto spazio per espandersi, osservando che è un ammiratore di come DC e Marvel hanno gestito la loro proprietà intellettuale nel corso dei decenni. Dice che le storie di Critical Role fino ad oggi, per quanto tentacolari siano state le prime due campagne, “sono solo una parte di ciò che stiamo facendo – abbiamo molte altre idee“.

La società ha sbandierato la prospettiva di realizzare un lungometraggio ambientato a Exandria. E in quella che potrebbe essere una delle sue più grandi estensioni del marchio in arrivo, è in lavorazione un videogioco di ruolo critico.

Matthew Cohen, un agente del dipartimento giochi di CAA che lavora con Critical Role, afferma che i colloqui con editori e studi su un gioco basato sul franchise fantasy sono nelle fasi iniziali. “Dobbiamo essere molto precisi su cosa significa e chi sono i partner“, dice.

O’Brien sottolinea che lo sviluppo di un videogioco “richiede un’eternità, soprattutto se vuoi che sia qualcosa di eccezionale“.

Ci sono un sacco di spettacoli di giochi da tavolo nello stile di Critical Role. Per Cohen, l’ingrediente segreto di CR è che ha sviluppato un approccio creativo che funziona più come un software open source che come una tradizionale proprietà di intrattenimento, con una comunità di fan che sono emotivamente coinvolti nel prodotto.

Questo è il modo in cui verrà costruita la proprietà intellettuale in futuro“, opina Cohen. “Non è il singolo creatore in una soffitta che ha un’idea, poi va da un guardiano che dice: ‘Sì, questo è abbastanza buono per adattarsi.'”

Sanders di Amazon Studios fa eco al sentimento, dicendo che Critical Role ha un “vantaggio incredibile” con il suo approccio improvvisato che consente ai creatori di creare trame e personaggi.

Non trovi sempre quel tipo di magia”, dice Sanders.

Fino alla fine del 2021, Critical Role si concentra sul completamento della produzione della stagione 2 di “Vox Machina”. Il gruppo si sta anche preparando per il debutto del 21 ottobre della Campagna 3, che introdurrà una nuova banda di avventurieri che si uniranno a Marquet, un continente di Exandria.

Per ora, la società è stata avara di dettagli sulla terza campagna.

Quello che è stato detto finora è che la storia si svolgerà dopo gli eventi della mini-campagna “Exandria Unlimited” e anche dopo la seconda campagna di Critical Role, incentrata sulle imprese del gruppo di avventurieri Mighty Nein. La campagna 3 presenterà anche una serie di guest star ancora da rivelare.

Il direttore creativo Ray afferma che il COVID ha costretto l’azienda a rivedere il modo in cui ha girato lo spettacolo dall’alto verso il basso. La spontaneità degli episodi dal vivo dipende molto dal fatto che gli attori si trovino nella stessa stanza, osserva. “Il COVID ha presentato sfide che non avrei mai voluto incontrare di nuovo, ma ci ha dato l’opportunità di ripensare a come abbiamo fatto le cose“, afferma Ray.

La campagna 3 presenta scenografie, musica, luci ed effetti migliorati, oltre a un suono migliorato (ogni attore avrà un microfono individuale). “Stiamo andando abbastanza bene nella Campagna 3“, dice Ray. “È una linea sottile tra l’aggiunta all’esperienza ma il non spingersi fino a distrarre dalla magia.”

Willingham si riferisce ai livestream settimanali di D&D di Critical Role come una “stanza degli scrittori dal vivo“.

La prossima campagna sarà come le precedenti: Mercer, il game master, ha idee generali sul setup, ma nessuno sa effettivamente cosa accadrà. Alcuni punti della trama si trasformano letteralmente in un tiro di dadi: nel 2018, alcuni fan di Critical Role sono rimasti sconvolti quando un personaggio popolare nella Campagna 2 di nome Mollymauk Tealeaf (interpretato da Taliesin Jaffe) è stato ucciso dopo una sfortunata serie di lanci.

I dettagli di ogni personaggio spettano al singolo attore. “Stiamo creando personaggi tridimensionali e intenzionalmente creiamo personaggi che hanno difetti“, afferma Bailey.

Jaffe la mette così: “Interpretiamo personaggi con cui vogliamo passare del tempo. Vogliamo giocare in un mondo che non si sente mai a disagio o in cui qualcuno si sente escluso in un modo che non è divertente“.

Riegel, nel frattempo, dice che prima di iniziare a giocare a D&D con Critical Role, non sapeva nulla dei giochi di ruolo. Ha lasciato che O’Brien delineasse tutti i suoi personaggi, inclusa la Campagna 3. Per la prima campagna, “Ho detto a Liam, ‘Scegli il personaggio più stupido che ti viene in mente‘”, dice, riferendosi allo gnomo bardo Scanlan Shorthalt. “Sono stato io per i successivi quattro anni“.

Il cast afferma che c’è un rispetto reciproco e una familiarità che li tiene sincronizzati tra esiti narrativi incerti. “Ci conosciamo così bene”, dice Ray. “Taliesin può cambiare posizione e so che vuole dire qualcosa”.

Per Johnson, la cosa più appagante è che Critical Role ha costruito una società di intrattenimento che non rientra in nessuno schema. Quando ha iniziato, Johnson non aveva alcuna esperienza di improvvisazione. “Mi sento come quando siamo saltati in questo spazio, era il selvaggio West“, dice. “Ci fidiamo tutti l’uno dell’altro così tanto: guardi con chi stai facendo una scena e li guardi come ci andassimo davvero, cazzo!‘”

Il processo di riduzione della prima campagna per la serie Amazon ha presentato un diverso tipo di sfida creativa per il team perché c’era così tanto materiale di partenza. “Era una specie di morte per un milione di tagli“, dice Riegel. “È come perdere un piccolo pezzo di te stesso in queste scene che abbiamo amato così tanto perché avevamo solo 22 minuti per episodio“.

I membri del cast sono fiduciosi che “The Legend of Vox Machina” su Amazon soddisferà Critters (con Easter Eggs sparsi ovunque) e delizierà i nuovi arrivati ​​che potrebbero non aver mai sentito parlare dello show. O’Brien dice di essere rimasto sbalordito quando ha visto la serie finita: “La mia mascella andava per suo conto, ‘Bong!‘”

Willingham promette che l’adattamento rimane fedele alla campagna originale, mantenendo il linguaggio forte, la violenza e le situazioni sessuali: “È sicuramente uno spettacolo per adulti“.

Anche prima del lancio su Kickstarter, la società si era rivolta a Titmouse per produrre l’animazione. “È esattamente il tipo di spettacolo che volevamo vedere“, afferma Chris Prynoski, presidente e fondatore di Cincia.

Gli acquirenti di animazione televisiva all’epoca cercavano uno dei due tipi di programmazione: commedie in prima serata o “anime iperviolenti o sessualizzati fuori dal Giappone“, afferma Prynoski. “Non capivano cosa fosse “Vox Machina“. Secondo Willingham, alcuni dirigenti televisivi pensavano che fosse uno spettacolo su persone che partecipano a un gioco di ruolo da tavolo.

Dopo che il Kickstarter è andato oltre le aspettative di chiunque, dice Prynoski, “è stato allora che tutti gli acquirenti sono tornati al tavolo“.

Willingham afferma che dopo che Amazon ha dato il via libera a “Vox Machina”, la prima cosa che il team ha dovuto fare è stata insegnare ai dirigenti la storia che Critical Role stava cercando di raccontare. “Lavorare con Amazon è stato un buon test di realtà per cercare di spiegare come funziona“, afferma.

Dice Arthur Loftis di Cincia, art director di The Legend of Vox Machina, “Forse è la cosa migliore che Amazon porta in tavola: non sono nerd tiratori di dadi. Vogliono solo che lo spettacolo sia il più grande possibile“.

 

Sergio Giuffrida
+ posts

Classe 1957, genovese di nascita, catanese d'origine e milanese d'adozione. Collabora alla nascita della fanzine critica universitaria 'Alternativa' di Giuseppe Caimmi, e successivamente alla rivista WOW. Dai primi anni Novanta al novembre 2021 è stato segretario del SNCCI Gruppo Lombardo. Attualmente è nel board di direzione con Luigi Bona della Fondazione Franco Fossati e del WOW museo del fumetto, dell'illustrazione e del cinema d'animazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi la NewsLetter

Scrivi la tua email:

Prodotto da FeedBurner