Ad annunciare il 25mo film della serie 007 sono state le due case di produzione, la MGM e la Eon, dopo la conferma che nel ruolo principale tornerà il veterano Daniel Craig. L’attenzione del casting si concentra ora sui comprimari e sulle due possibili Bond girl di turno: una collega agente dell’MI6 e la sua possibile controparte cattiva, un agente della CIA amico e, soprattutto, l’immancabile supercattivo.

Le fonti indicano che Billy Magnussen è la prima scelta per interpretare l’agente della CIA, anche se non è dato sapere se ci sia una proposta reale sul tavolo. Magnussen ha un ottimo rapporto di lavoro con Cary Joji Fukunaga, sceneggiatore e regista del 25mo capitolo della saga, nonostante si sia fatto il nome, per lo stesso ruolo, di Jake Gyllenhaal. Dopo l’Oscar, salgono le quotazioni di Rami Malek per la parte del villain. Lea Seydoux, Ralph Fiennes e Naomie Harris riprenderanno invece gli stessi ruoli dell’ultimo film della serie.

La pellicola ha anche avuto dei problemi di riscrittura della sceneggiatura che hanno impegnato negli ultimi mesi lo stesso Fukunaga. Se la line up sarà confermata, l’uscita prevista è per l’estate del 2020.