Select Page

DIETRO LE QUINTE: ZOMBIE MASSACRE 2013

DIETRO LE QUINTE: ZOMBIE MASSACRE 2013

Questo film fu una occasione per i giovani registi Marco Ristori e Luca Boni, forti dell‘ingresso nel cinema indipendente con il loro film d’esordio Eaters. Riuscirono ad attirare l’attenzione di uno dei più prolifici produttori del mondo, il canadese di origini tedesche Uwe Boll, che affidò loro i diritti su un popolare videogioco degli anni Ottanta dall’omonimo titolo.

La produzione fu enorme, con un cast americano e britannico che poteva contare su nomi come Mike Mitchell, Tara Cardinal, Christian Boeving, John Campling, Carl Warhton, David White e molti altri, compreso il sottoscritto.

Grande cura ed importanza fu data agli effetti speciali che videro l’italiano maestro di trucchi prostetici, Carlo Diamantini, impegnato nel truccare anche 50 zombie alla volta per le scene più affollate, e che ha visto il suo talento impiegato per realizzare il nemico finale del film, una creatura enorme e potentissima sotto la cui pelle si nascondeva proprio chi sta scrivendo questo articolo.

Il trucco si componeva di diversi stadi, primo tra i quali il calco del mio intero corpo con alginato, per il quale fui sottoposto ad una ingessatura completa, compresa la testa e la faccia. Questo procedimento avrebbe permesso a Diamantini di ottenere un calco in negativo della mia persona, sul quale poter creare il Mostro, permettendomi così di indossare un costume fatto esattamente sulle mie misure. Una volta creato lo scafandro, prima delle scene che mi vedevano coinvolto, venivo truccato e vestito, in un procedimento che durava circa 5 ore al giorno.

Michael Segal truccato da Carlo Diamantini (nella foto) è diventato mostro

Il truccatore Carlo Diamantini e Michael Segal

Dovevo indossare la pelle del mostro e questa doveva essere unita e saldata nelle congiunzioni che la componevano e poi dovevo mettermi la sua faccia, composta da 3 pezzi distinti, anche questi poi uniti da colle speciali. Il risultato era un mostro spaventoso e ributtante, circa 20 chili di lattice, assolutamente mobile e flessibile. Girando il film in agosto, all’aperto, sotto il sole ed avendo una protesi dentale importante, bevevo grandi quantità di gatorade per contrastare il calore e la sudorazione, attraverso una cannuccia che entrava nella maschera e arrivava alla mia bocca.

Fu piuttosto difficile per me, perché la temperatura sotto la tuta aumentava molto in fretta, in più ero sotto il sole e avevo scene di combattimento e corsa. Potete immaginare? Però provate a pensare a quanto doveva essere fatto bene il costume per reggere la sua credibilità sotto la luce piena.

Un film molto curato nell’aspetto grafico e fotografico che ebbe un ottimo successo di vendite in ambito internazionale, merito di una troupe professionale, attori carismatici e uno staff lavorativo serio e dedicato.

Zombie Massacre è uno dei pochi esempi di film indipendente girato in Italia, che rispettò tutti i crismi delle produzioni internazionali e la differenza con gli altri prodotti fu evidente.

Se siete curiosi di vedere un ottimo lavoro di effetti speciali e mostri che infesteranno i vostri incubi, dateci un’occhiata. Non ve ne pentirete.

ZOMBIE MASSACRE                                                                             

Regia: Luca Boni & Marco Ristori

Int: Mike Mitchell, Boll Uwe, Christian Boeving, Tara Cardinal, Jon Campling, Michael Segal, Carl Wharton

Durata: 87’ Colore Canada/Germania/Italia/USA 2013

DVD: Koch Media

Soggetto: Un’arma batteriologica, sviluppata dal governo degli Stati Uniti per creare un super soldato, si diffonde nell’aria e un’epidemia colpisce una piccola e tranquilla città nell’est europeo. Tutti i cittadini della città vengono infettati da questa arma e si trasformano in zombie. Il piano per salvaguardare l’umanità è portare una bomba atomica nella centrale nucleare della città e fingere un incidente terribile per eliminare questi zombie. Nessuno deve sapere la verità. Così viene ingaggiato un commando di mercenari per portare a termine la missione. La battaglia è accesa e orde di mostri e creature si scaglieranno su questo gruppo di uomini.

L'Autore

Michael Segal

Studi di recitazione, due anni a Ferrara con Massimo Malucelli, attore diplomato all'Actor's Studio, Scuola di Cinema di Ferdinando De Laurentiis, un anno a Los Angeles alla Beverly Hills Studios. Corso da stunt-man in Danimarca e a MIlano. Sub, paracadutismo, snowboard, Judo, Jeet Kune Do, MMA, equitazione, vela, motociclismo, abilità da stunt-man.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *