La Warner Bros. ha spostato l’uscita del nuovo film di Gal Gadot “Wonder Woman 1984” dal 1 novembre 2019 al  giugno del 2020. Il titolo fa diretto riferimento al periodo storico di ambientazione mentre il presidente della major cinematografica Jeff Goldstein ha così commentato, “Abbiamo avuto un tremendo successo con i film di questo personaggio e intendiamo sfruttare al meglio le opportunità offerte dalla serie studiando al meglio format e sceneggiatura”.
“Wonder Woman 1984” è l’ottavo capitolo cinematografico dell’universo DC e il quarto firmato da Gadot. Il primo ha alzato lo straordinario risultato di $821.8 millioni worldwide, di cui ben $412.6 millioni in Nord America. In tempi di femminismo è da ricordare che si tratta del top d’incassi per una pellicola diretta da una donna nonché del 22mo film come incasso di tutti i tempi negli Stati Uniti.