Seleziona Pagina

Muore a 81 anni Yaphet Kotto, il cattivo di Bond e la star di Alien

Muore a 81 anni Yaphet Kotto, il cattivo di Bond e la star di Alien

Yaphet Kotto è morto il 15 marzo 2021.

La moglie, Tessie Sinahon, ha pubblicato questo ricordo su Facebook:

Sono rattristata e ancora scioccata per la scomparsa di mio marito Yaphet dopo 24 anni di matrimonio. È morto la scorsa notte intorno alle 22:30, ora delle Filippine’, ha scritto. ‘… Hai interpretato un cattivo in alcuni dei tuoi film, ma per me sei un vero eroe e anche per molte persone. Un brav’uomo, un buon padre, un buon marito e un essere umano perbene, molto raro da trovare. Uno dei migliori attori di Hollywood una leggenda. Riposa in pace Tesoro, mi mancherai ogni giorno’.

In ‘Live and Let Die’ del 1973, Kotto interpretò un fantastico doppio ruolo sia per il corrotto dittatore caraibico Dr. Kananga e poi il suo alter ego spacciatore di droga Mr. Big.

Descritto nel romanzo come un boss mostruosamente obeso con occhi gialli, pelle grigia e una testa grande il doppio di un uomo normale, l’elegante versione del personaggio di Kotto ha eliminato le grottesche caratteristiche fisiche e ha aggiunto una dose carismatica di elegante malvagità.

Kotto ha anche interpretato il famoso tecnico Dennis Parker in ‘Alien’ del 1979 e William Laughlin al fianco di Arnold Schwarzenegger nel film d’azione del 1987 ‘The Running Man’. Ha avuto anche una significativa carriera in televisione, interpretando Al Giardello nella serie della NBC ‘Homicide: Life on the Street’ dal 1993 al 1999.

Kotto era nato a New York il 15 novembre 1939 e ha iniziato a studiare recitazione all’età di 16 anni presso l’Actor Mobile Theatre Studio.

A 19 anni ha debuttato a teatro in ‘Othello’ e ha continuato a esibirsi a Broadway in ‘The Great White Hope’.

I primi progetti cinematografici di Kotto includevano ‘Nothing But a Man’ nel 1964 e ‘The Thomas Crown Affair’ nel 1968.

Nel 1969, Kotto ha avuto un ruolo da protagonista come Marine Lance Corporal nella prima serie di ‘Hawaii Five-O’.

Dopo aver ottenuto il ruolo del cattivo in ‘Vivi e lascia morire’, Kotto ha anche ottenuto ruoli in ‘Truck Turner’ del 1974 e ‘Blue Collar’ del 1978 come Smokey.

Dopo il suo ruolo da protagonista in ‘Alien’, Kotto ha continuato a ricoprire un ruolo secondario nel ruolo di Richard “Dickie” Coombes in ‘Brubaker’ nel 1980 e ha recitato al fianco di Arnold Schwarzenegger nel fantascientifico film d’azione del 1987 ‘The Running Man’.

Gli altri ruoli televisivi di Kotto includono un’apparizione in ‘The A-Team’ nel 1983, ‘For Love and Honor’, ‘Murder She Wrote’, ‘Death Valley Days’ e ‘Law & Order’.

Uno degli ultimi e più lunghi ruoli di Kotto è stato quello di Al Giardello in “Homicide: Life on the Street”, per il quale detiene anche diversi crediti di sceneggiatura.

Ha anche recitato in “Homicide: The Movie” nel 2000 e più recentemente ha doppiato Parker nel videogioco fantascientifico ‘Alien: Isolation’.

Gli sopravvivono la moglie e sei figli.

 

L'Autore

Sergio Giuffrida

Classe 1957, genovese di nascita, catanese d'origine e milanese d'adozione. Collabora alla nascita della fanzine critica universitaria 'Alternativa' di Giuseppe Caimmi, e successivamente alla rivista WOW con Franco Fossati e Luigi Bona. Dall'inizio degli anni Novanta è segretario del SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani), Gruppo Lombardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi la NewsLetter

Scrivi la tua email:

Prodotto da FeedBurner