Seleziona Pagina

IL PROGETTO MEGARETTE VA A BOLOGNA

IL PROGETTO MEGARETTE VA A BOLOGNA

Megarette è un progetto autoprodotto a fumetti di genere fantascientifico sviluppato da Andrea Pirondini alla sceneggiatura e da un gruppo di disegnatori: inizialmente Aldino Rossi, poi sono subentrati Giacomo Pilato e Fabio Govoni. I modelli tridimensionali dei robottoni sono stati eseguiti da Daniele Cattarin. Ne ho parlato diffusamente circa un anno fa in un articolo dal titolo: La divina Megarette di Andrea Pirondini, che è possibile leggere qui.

Locandina di Progetto Megarette, a Bologna dal 7 al 23 febbraio

Sentiamo dalle parole dello stesso Andrea Pirondini quali sono stati gli sviluppi nell’ultimo anno.
“La vicenda narra dello scontro tra due specie umane, in un vicino futuro, che provocherà una guerra in seguito alla quale, nell’arco di trecento anni, si apriranno scenari neoprimitivi. Anna, una ragazzina dotata di poteri straordinari, e per questo ritenuta divina, si troverà a deciderne le sorti nelle vesti della gigantessa Megarette.
Nel frattempo, il progetto Megarette si è consolidato ed è cresciuto. Ma non senza scossoni! Di fatti, dopo l’abbandono definitivo del disegnatore storico, il progetto ha rischiato la chiusura; solo l’ostinazione del gruppo rimasto ha saputo trasformare il triste evento in nuova linfa per proseguire l’avventura. Contestualmente a ciò, un tenace editore si è dimostrato interessato al progetto, e ora la divina Megarette è approdata tra le fila della Weird Book. Il primo volume della nostra eroina è in programma per Lucca Comics 2020, con i disegni di Fabio Govoni.”

Dal 7 al 23 febbraio saranno esposte alcune tavole del fumetto al Comix Cafè di Bologna, via Belle Arti 12, nella centralissima zona universitaria. Il Comix Cafè è un locale votato alla diffusione culturale del fumetto e, se sarete presenti il giorno 7, oltre ad Andrea Pirondini potrete incontrare il megarettiano Giacomo Pilato, colui che si sta occupando delle tavole del secondo volume.

Una buona occasione per conoscere meglio Megarette.

Alcune tavole del progetto.

IL PROGETTO MEGARETTE VA A BOLOGNA

Megarette: Trasformazione, tavola di Giacomo Pilato

Giacomo Pilato

IL PROGETTO MEGARETTE VA A BOLOGNA

Fabio Govoni

Modello tridimensionale di Daniele Cattarin

 

 

L'Autore

Tea C. Blanc

È comasca. Vive un po' a Como, un po' in Svizzera. Collabora ad alcune riviste, fra cui "Giornale Pop", webzine diretta da Sauro Pennacchioli, e "Andromeda - rivista di fantascienza", diretta da Alessandro Iascy. Ha pubblicato un racconto di genere fantastico con Edizioni Dell’Angelo e il romanzo dagli spunti fantascientifici “Mondotempo” (Watson Edizioni, collana Andromeda).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi la NewsLetter

Scrivi la tua email:

Prodotto da FeedBurner