Seleziona Pagina

MANIFEST RINNOVATA PER UNA SECONDA STAGIONE

MANIFEST RINNOVATA PER UNA SECONDA STAGIONE

Il thriller complottista-fantascientifico Manifest è stato confermato dalla NBC per una seconda stagione in base ai discreti indici di ascolto. La serie si è infatti piazzata nella Top Five della NBC con il primato nella fascia 18-49 anni grazie ai suoi 12,6 milioni di spettatori.

La prima stagione ha visto il misterioso ritorno dal nulla del volo 828 della Montego Air dopo la sua scomparsa avvenuta cinque anni prima, mentre per i passeggeri sono passate solo poche ore. Un evento singolare che scatena una ridda di domande. Mentre si reintegrano nella società attuale, i passeggeri iniziano ad affrontare il fatto che le loro vite non sono le stesse di prima e per alcuni questo rappresenta una seconda chances. Altri invece iniziano anche a sperimentare curiosi poteri di preveggenza.

Alla fine della prima stagione molte domande hanno trovato una risposta ma ci sono molti altri quesiti e situazioni che necessitano una soluzione…” hanno detto Lisa Katz e Tracey Pakosta, responsabili dei contenuti del network, concludendo “e questo grazie allo splendido lavoro di gruppo del produttore Jeff Rake e di tutto il cast tecnico e artistico che hanno incrementato un riuscito insieme di personaggi e relazioni!

Prodotto da Warner Bros. Television, Universal Television, Compari Entertainment e Jeff Rake Productions, la serie vede come produttori esecutivi lo stesso Rake insieme a Robert Zemeckis, Jack Rapke, Jackie Levine e Len Goldstein. Nel cast, invece, troviamo come protagonisti Melissa Roxburgh, Josh Dallas, Athena Karkanis, J.R. Ramirez, Luna Blaise, Jack Messina e Parveen Kaur.

In questo modo Manifest si unisce agli altri programmi di punta del network che comprendono le serie The Blacklist, Chicago Fire, Chicago Med, Chicago PD, Good Girls, Law & Order: SVU e New Amsterdam.

L'Autore

Sergio Giuffrida

Classe 1957, genovese di nascita, catanese d'origine e milanese d'adozione. Collabora alla nascita della fanzine critica universitaria 'Alternativa' di Giuseppe Caimmi, e successivamente alla rivista WOW con Franco Fossati e Luigi Bona. Dall'inizio degli anni Novanta è segretario del SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani), Gruppo Lombardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *