Seleziona Pagina

KOLCHAK – THE NIGHT STALKER (1974-1975)

KOLCHAK – THE NIGHT STALKER (1974-1975)

Kolchak – The Night Stalker è una serie televisiva andata in onda negli Stati Uniti tra il 1974 e il 1975, inedita in Italia ma che va ricordata perché ebbe notevole influenza sul fantastico seriale degli anni a venire. Soprattutto un prodotto come X-Files (1993-2002) deve molto del proprio format a questa serie. Darren McGavin, l’attore che interpreta il protagonista, comparirà anche in diversi episodi delle ultime stagioni della serie di Chris Carter, quasi un omaggio dovuto per una serie seminale.

KolchakCarl Kolchak è un reporter investigativo di Las Vegas che indaga su crimini bizzarri sospesi tra il soprannaturale e il fantascientifico. Il personaggio nacque nel romanzo The Night Stalker di Jeffrey Grant Rice. L’autore descrive il protagonista come “squallido, grossolano, aggressivo, leggermente ubriaco, irascibile e squilibrato”. Rispetto a quello che si vedrà nella serie, dove è descritto in maniera più edulcorata, è più vecchio, in sovrappeso e calvo. Il romanzo fu acquistato dalla rete televisiva ABC prima ancora della pubblicazione e ne ricavò il film televisivo dal titolo Una storia allucinante (The Night Stalker, 1972), visto anche in Italia. La pubblicazione del romanzo avvenne in seguito alla trasmissione del film. L’anno successivo arrivò il sequel Lo strangolatore della notte (The Night Strangler), dal quale lo stesso Rice ricavò la novellizzazione. Entrambi i film furono sceneggiati dallo scrittore Richard Matheson e prodotti da Dan Curtis (che diresse anche il secondo). Curiosamente, quindi, Matheson scrisse la trasposizione televisiva del romanzo di Rice, mentre Rice scrisse la trasposizione letteraria del film di Matheson. Romanzo e novelization, mai tradotti in italiano, furono in seguito pubblicati in un unico libro dal titolo The Kolchak Papers.

Un terzo film era stato già pianificato e sceneggiato con una trama più fantascientifica della precedente, con UFO e androidi e ambientata alle isole Hawaii. Il titolo doveva essere The Night Killers ma la ABC scelse di sviluppare il personaggio in una serie TV invece di continuare con i film. La serie vera e propria iniziò quindi nel 1974 e chiuse dopo 20 episodi a seguito di una causa legale intentata dallo stesso Rice, il quale affermava di aver mai ceduto i diritti per la realizzazione solamente per i due film.

The Night StalkerDalla serie sono stati ricavati due film televisivi di montaggio: The Demon and the Mummy e Crackle of Death, entrambi mai trasposti in home video.
Il personaggio è stato in seguito protagonista di un’altra sfortunata serie remake dal titolo Night Stalker, dove è interpretato da Stuart Townsend. Giunta anche in Italia, è andata in onda tra il 2005 e il 2006 ma ha chiuso i battenti dopo soli dieci episodi prodotti.
I due film originali, la serie televisiva e la serie remake sono tutti disponibili in DVD, purtroppo nessuno in lingua italiana.

Le avventure di Kolchak, con il volto di Darren McGavin, continuano ancora oggi in una serie a fumetti, inedita in Italia.

Kolchak comics

 

Film televisivi

Una storia allucinanteUna storia allucinante (The Night Stalker, 11/1/1972, 74’)
Regia: John Llewellyn Moxey.
Sceneggiatura di Richard Matheson dal romanzo di Jeffrey Grant Rice The Night Stalker, 1972.
Con Darren McGavin, Carol Lynley, Simon Oakland, Ralph Meeker, Claude Akins, Charles McGraw, Barry Atwater.
Las Vegas, Carl Kolchak è alle prese con un’indagine giornalistica, in cui rischierà carriera e vita, su una serie di crimini che risulteranno commessi da un moderno vampiro. Già nel romanzo, il vampiro descritto da Rice era molto diverso da quello dell’immaginario gotico/romantico. Non aveva modi affascinanti, il suo alito puzzava di tomba, non si trasformava in pipistrello, lupo o nebbia, abitava in una sterile casa il cui unico arredo era la bara: era sostanzialmente un selvaggio a malapena in grado ci controllare le proprie pulsioni. Il film compie su di lui un parziale restyling per renderlo più vicino alla tradizione cine-televisiva e quindi più accattivante per il pubblico, fornendogli una bella e antica casa spettrale e il titolo di conte.

Lo strangolatore della notteLo strangolatore della notte (The Night Strangler, 16/1/1973, 74’)
Regia: Dan Curtis.
Sceneggiatura di Richard Matheson
Con Darren McGavin, Jo Ann Pflug, Simon Oakland, Scott Brady, Wally Cox, Margaret Hamilton, John Carradine, Al Lewis.
Questa volta Kolchak, trasferitosi a Seattle, indaga sull’omicidio di alcune ballerine, prima strangolate e poi prosciugate del loro sangue. Gli indizi porteranno a un certo dottor Richard Malcolm, chirurgo dell’esercito dell’Unione durante la Guerra Civile, un alchimista di 144 anni oggi conosciuto col nome del dottor Malcolm Richards (cioè con il nome e cognome invertito, longevo ma con poca fantasia…) e che si mantiene in vita col sangue delle sue vittime.

Serie televisiva

Con: Darren McGavin, Simon Oakland, Jack Grinnage, Ruth McDevitt.
Prodotto da: Cy Chermak, Paul Playdon.
Paese: USA.
Anno: 1974-1975.
Episodi: 20           
Durata: 52’ circa. 

Tra parentesi, la data della prima trasmissione originale.

1.1 The Ripper (13/9/1974)
Regia: Allen Baron.
Un killer di donne, apparentemente resistente ai proiettili, potrebbe essere l’originale assassino vittoriano Jack lo squartatore.

1.2 The Zombie (20/9/1974)
Regia: Alex Grasshoff.
Una vecchia donna afroamericana usa il voodoo per resuscitare il nipote morto e permettergli di vendicarsi dei mafiosi che l’hanno assassinato. Anche Kolchak, che indaga sula caso, finisce nel mirino del non-morto.

1.3 They Have Been, They Are, They Will Be… (27/9/1974)
Regia: Allen Baron.
Un alieno invisibile succhia il midollo osseo delle sue vittime mentre cerca di riparare la propria nave per tornare a casa.

The Vampire1.4 The Vampire (4/10/1974)
Regia di Don Weis.
Sequel del primo film su Kolchak, Una storia allucinante. Una delle vittime del vampiro vittima di Las Vegas inizia a mietere vittime a Los Angeles.

1.5 The Werewolf (1/11/1974)
Regia Allen Baron.
Durante le festività natalizie, Kolchak è incaricato di intervistare i single a bordo di una nave da crociera ma una specie di lupo mannaro inizia a uccidere i passeggeri durante la luna piena.

1.6 Firefall (8/11/1974)
Regia di Don Weis.
Il fantasma di un criminale amante della musica classica sta uccidendo col fuoco i suoi ex nemici e nello stesso tempo sta cercando di reincarnarsi nel corpo di un famoso direttore d’orchestra. Come guest star compare David Doyle, il John Bosley della serie Charlie’s Angels.

tom skerrit1.7 The Devil’s Platform (15/11/1974)
Regia Allen Baron.
Un giovane politico uccide i suoi oppositori grazie un patto satanico che gli conferisce la capacità di trasformarsi in un invulnerabile rottweiler. Tom Skerritt è la guest star dell’episodio.

1.8 Bad Medicine (29/11/1974)
Regia: Alex Grasshoff.
Una leggenda dei nativi americani si materializza a Chicago, si tratta del Diablero, un essere maledetto a vagare per la Terra alla ricerca di preziose gemme.

1.9 The Spanish Moss Murders (6/12/1974)
Regia: Gordon Hessler
Un esperimento di ricerca sulla privazione dei sogni provoca la trasformazione di un cajun in un mostro ricoperto da muschio, incarnazione della leggenda creola di Père Malfait (antico termine francese per indicare il Diavolo).

1.10 The Energy Eater (13/12/1974)
Regia: Alex Grasshoff.
Un ospedale è costruito su un antico cimitero indiano abitata dal leggendario spirito Matchi Manitou che minaccia di uccidere chiunque vi soggiorni.

1.11 Horror In The Heights (20/12/1974)
Regia: Michael T. Caffey.
I residenti del quartiere ebraico di Roosevelt Heights sono terrorizzati dallo spirito malvagio indù Rākṣasa, capace di apparire sotto le spoglia di una persona che conoscono e di cui si fidano.

Julie adams1.12 Mr. R.I.N.G. (10/1/1975)
Regia: Gene Levitt.
Kolchak indaga su un progetto militare chiamato RING (Robomatic Internalized Nerve Ganglia), un androide che uccide chiunque minacci la sua sopravvivenza. Nel cast è presente Julie Adams, protagonista femminile de Il mostro della Laguna Nera di Arnold (1954)

1.13 Primal Scream (17/1/1975)
Regia: Robert Scheerer.
I campioni congelati di antiche cellule scoperti nell’Artico da una società petrolifera si trasformano in un poco amichevole primate preistorico.

1.14 The Trevi Collection (24/1/1975)
Regia di Don Weis.
Una strega cerca di farsi strada nel mondo dell’alta moda eliminando letteralmente la concorrenza.

1.15 Chopper (31/1/1975)
Regia: Bruce Kessler.
Un motociclista senza testa uccide e decapita i responsabili della sua morte. Soggetto scritto da Robert Zemeckis e Bob Gale al loro esordio.

1.16 Demon In Lace (7/2/1975)
Regia di Don Weis.
Un succubo, demone dall’aspetto femminile dell’antica Mesopotamia, uccide i giovani per mantenere la sua immortalità.

1.17 Legacy of Terror (14/2/1975)
Regia: Don McDougall.
Gli adepti di culto azteco cerca di far risorgere la mummia del loro dio uccidendo persone perfette. L’attore Erik Estrada interpreta una delle vittime.

1.18 The Knightly Murders (7/3/1975)
Regia: Vincent McEveety.
Per impedire la distruzione della sua casa, un museo medievale, lo spirito di un cavaliere rianima la propria armatura per uccidere i responsabili.

1.19 The Youth Killer (14/3/1975)
Regia: Don McDougall.
Una donna molto attraente (Cathy Lee Crosby) è in realtà la mitologica Elena di Troia che mantiene la propria giovinezza e bellezza sacrificando giovani uomini e donne all’antica dea greca Ecate.

1.20 The Sentry (28/3/1975)
Regia: Seymour Robbie.
Una specie di uomo-lucertola sta uccidendo i lavoratori di un nuovo tunnel a circa 2 miglia sottoterra dopo che questi avevano rubato le sue uova. Episodio molto simile a quello della prima stagione di Star Trek dal titolo Il mostro dell’oscurità (The Devil in the Dark, 1967). La moglie di McGavin, Kathie Browne, compare in quest’ultimo episodio della serie.

Film di montaggio

Crackle of Death (1974)
Film televisivo realizzando montando assieme gli episodi Firefall e The Energy Eater. Nuove riprese e nuovi dialoghi furono in seguito aggiunte per la riedizione del film andato in onda il 28/3/1976, cosa che porto lo portò a una durata complessiva di 92’.

The Demon and the Mummy (1975)
Il film combina gli episodi Demon In Lace e Legacy of Terror. Come per il precedente, nuovo materiale è stato aggiunto per la riedizione andata in onda il 27/3/1976 per la durata di 90’.

L'Autore

Roberto Azzara

(Caltagirone, 1970). Grande appassionato di cinema fantastico, all'età di sette anni vide in un semivuoto cinema di paese il capolavoro di Stanley Kubrick “2001: odissea nello spazio”. Seme che è da poco germogliato con la pubblicazione del saggio “La fantascienza cinematografia-La seconda età dell’oro”, suo esordio editoriale. Vive e lavora a Pavia dove, tra le altre cose, gestisce il gruppo Facebook “La biblioteca del cinefilo”, dedicato alle pubblicazioni, cartacee e digitali, che parlano di cinema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *