Seleziona Pagina

LE INCISIONI FANTASTICHE DI LUIGI CASALINO – FANTAIMMAGINE

LE INCISIONI FANTASTICHE DI LUIGI CASALINO – FANTAIMMAGINE

La nostra rubrica prosegue con una categoria di artisti grafici poco conosciuta che ha una lunga storia artistica ancora oggi fiorente e produttiva, quella degli incisori.
Ho chiesto a Luigi Casalino, uno degli esponenti italiani contemporanei di arte incisoria, di regalarci qualche sua raffinata immagine a tema fantastico.

Di seguito un paio di sue rivisitazioni sul tema androide.

Luigi Casalino: Android

Android

Luigi Casalino, classe 1941, è stato un grafico editoriale fino a quando, nel 1995, ha cominciato a dedicarsi alla grafica incisoria, nel particolare alla calcografia, cioè l’incisione su lastra di metallo.
Nell’ambiente è molto conosciuto per aver partecipato a innumerevoli concorsi di grafica libera o ex libris, ottenendo premi e riconoscimenti sia in Italia che all’estero. Oltre ad aver esposto in mostre personali.
Che cosa sia un ex libris lo spiego qui, dove ne ho tracciato una breve storia illustrata che di riflesso contiene anche una sommaria storia del libro.

Di seguito, un sua opera su Howard Phillips Lovecraft.
L’Artista mi dice che ha “eseguito su commissione un ex libris ispirato a H.P. Lovecraft in cui sono illustrati due suoi racconti: The Case of Charles Dexter Ward e Pickman’s Model. Si possono vedere le immagini rispettive ribaltando la figura di 180 gradi.”.

Nelle due incisioni vediamo infatti la stessa lastra che in un senso dà luogo all’immagine che rappresenta The Case of Charles Dexter Ward (Il caso di Charles Dexter Ward), nell’altro Pickman’s Model (Il modello di Pickman).

Luigi Casalino

The Case of Charles Dexter Ward (Il caso di Charles Dexter Ward)

Pickman’s Model (Il modello di Pickman)

Per chi è ferrato sull’argomento incisorio, sa che i nomi di Remo Palmirani ed Egisto Bragaglia – solo per citarne alcuni – ricorrono come figure portanti nella bibliografia del settore, e ricorrono anche le opere di Casalino nei loro studi grafici.
A questa pagina, vediamo alcuni suoi lavori.

L’incisione seguente riguarda Edgar Allan Poe, e raffigura il famoso racconto The Tell-Tale Heart (Il cuore rivelatore). Nell’immagine si vede il ritratto dello scrittore, ma ribaltandola verso sinistra di 90 gradi si notano il corvo e l’occhio inquietante del vecchio assassinato.

Luigi Casalino

The Tell-Tale Heart (Il cuore rivelatore)

The Tell-Tale Heart (Il cuore rivelatore)

Lo stesso gioco di ribaltamento prospettico lo troviamo in una calcografia dove un putto che conduce una sorta di ippogrifo…

Towards darkness

… nasconde invece un gigantesco volto, una sorta di Gorgone.

Towards darkness

O in quest’altro lavoro, intitolato Dream, in cui il ribaltamento dà luogo a volti diversi, umani e animali. Siamo nel regno del simbolico e dell’onirico.

Luigi Casalino

Dream

Dream

Il claustrofobico surreale della Metamorfosi di Franz Kafka è ben individuato nella seguente opera.

Metamorfosi di Kafka

Non mancano spunti esoterici come in questa incisione intitolata L’uccello di Ermes

L’uccello di Ermes

… o mitologico-fiabeschi, come nella rappresentazione di una fata melusina.

Luigi Casalino

Metamorfodi di Melusina

 

La redazione ringrazia Luigi Casalino per la cortese disponibilità.
Tutte le immagini sono World © di Luigi Casalino. All rights reserved

 

Partecipa a Fantaimmagine! Spedisci alla mail writeclub@altrimondi.org un breve testo illustrativo di un artista che abbia rappresentato il fantastico e allega qualche immagine in buona risoluzione corredata da didascalia.

Per il carattere breve della rubrica, si consiglia la scelta di un argomento specifico.

 

L'Autore

Tea C. Blanc

È comasca. Vive un po' a Como, un po' in Svizzera. Collabora ad alcune riviste, fra cui "Giornale Pop", webzine diretta da Sauro Pennacchioli, e "Andromeda - rivista di fantascienza", diretta da Alessandro Iascy. Ha pubblicato un racconto di genere fantastico con Edizioni Dell’Angelo, e altro è in preparazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *