Dopo un silenzio di oltre otto anni, la New Line ha commissionato il sesto capitolo della celebre saga horror Final Destination agli sceneggiatori Patrick Melton e Marcus Dunstan

Il quinto film della serie aveva incassato circa 700 milioni di dollari.
La scelta segue una precisa strategia da parte della casa di produzione americana vicina alla Warner Bros che si è specializzata in horror relativamente di basso budget con le serie It e The Conjuring, film che hanno alzato oltre 2 miliardi e trecento milioni di dollari a livello mondiale.
Melton e Dunstan, peraltro, sono dei veri demiurghi dell’horror a basso costo dopo aver scritto per Lionsgate il quarto, il quinto, il sesto e il settimo capitolo di Saw; The Reckoning per la Paramount e un horror natalizio per Sony.