La nota casa di produzione americana comprata per 3,5 miliardi di dollari nel 2016 dalla cinese Wanda, guidata dall’intraprendente chairman Wang Jianlin, è in difficoltà a causa delle perdite economiche subite l’anno scorso. Ecco il perché delle forti pressioni da parte del governo cinese affinchè Wanda riduca la sua esposizione finanziaria magari cedendo parte del suo consistente impero nell’ambito dei media e dello spettacolo: ricordiamo che oltre alla Legendary la multinazionale cinese controlla anche la maggioranza della AMC (la casa di produzione di Walking Dead e dei suoi spinoff), del circuito della Hoyts e che solo pochi mesi dfa aveva tentato la scalata alla Dick Clark Production per un altro miliardo di dollari. L’ultimo tentativo è stato quello di cedere il 20% al Fondo di investimento saudita ma basandosi sul valore originario d’acquisto e non alla luce della reale situazione debitoria ottenendo un nulla di fatto.