Corsi e ricorsi storici… come accadeva nel film originale del 1933 di Ernst Beaumont Schoedsack il celebre, generoso e sfortunato gorillone creato dalla penna di Edgar Wallace è tornato sui palcoscenici di Broadway in una singolare, spettacolare ed originalissima versione musicale. ‘King Kong’ è una megaproduzione teatrale diretta e coreografata da Drew McOnie costata più di 35 milioni di dollari che dopo aver debuttato in una preproduzione in Australia è finalmente giunta nel suo set naturale. Straordinari gli effetti visivi e in particolare i trucchi elettronici utilizzati mentre Christine Pitts, Eric William Morris, Erik Lochtefeld, Ashley Andrews e Mike Baerga sono tra i protagonisti principali. Fin dalla prima settimana pubblico e critica sono rimasti letteralmente estasiati dalla visionarietà della piece che curiosamente proprio per il fatto di non essere classificato come ‘musical’ non è papabile per un Tony award ma che sicuramente terrà banca molto a lungo sui palcoscenici newyorchesi.