La casa di produzione Netflix ha cancellato ufficialmente la serie fantascientifica Travelers dopo tre stagioni. A comunicarlo su Twitter è stato il co-produttore e protagonista dello show Eric McCormack con queste parole:

Molti di voi speravano in una quarta stagione, ma altrettanti di voi hanno detto che il finale della terza stagione era sorprendente, profondo ed emozionante… insomma la giusta fine! Grazie a tutti e molto amore dal 3468 a voi del 21mo secolo.

La serie è ambientata in un futuro post-apocalittico lontano centinaia di anni. La tecnologia dell’epoca ha sviluppato un mezzo per inviare la coscienza delle persone indietro nel tempo fino al XXI secolo, dentro corpi di persone destinate a morire, per aiutare a salvare l’umanità da un triste quanto misterioso futuro. McCormack interpreta un agente dell’FBI ed è il capo squadra di un team di viaggiatori, affiancato da altri co-protagonisti tra cui: Mackenzie Porter, Patrick Gilmore, Jared Paul Abrahamson, Nesta Marlee Cooper e Reilly Dolman.

La serie, scritta e creata da Brad Wright, con John G. Lenic e Carrie Mudd in veste anche di produttori esecutivi, è stata realizzata a partire dal 2016 dalla Peacock Alley Entertainment Inc. in associazione con Netflix.

Le prime due stagioni erano andate in onda su Showcase in Canada prima di essere trasmesse su Netflix, mentre la terza stagione è andata in onda esclusivamente su Netflix.