Seleziona Pagina

IL BOSCO STREGATO – CENTO PAROLE

IL BOSCO STREGATO – CENTO PAROLE
Mirco Goldoni, classe 1965, è un ingegnere informatico, appassionato di fantascienza fin da ragazzino. Suona la batteria e presta servizio come volontario di Protezione Civile. Quest’anno, nel 2020, ha pubblicato il suo primo romanzo: Progetto Mnemosyne (Mosaico Edizioni).

Nel microracconto di oggi, il protagonista è un temerario: tutti lo mettono in guardia, ma lui…

t.c.b.

 

 

Il bosco stregato, di Mirco Goldoni

 

«Il bosco è stregato e popolato da tremende creature: non ne uscirai vivo» mi dissero. Ognuno di loro mi aveva descritto i mostri con forme differenti, segno evidente che si trattava solo di superstizioni.
Decisi quindi di iniziare la perlustrazione.
Il fitto groviglio delle imponenti mangrovie impediva alla luce di penetrare e alla fitta nebbia di dissolversi. Dopo molte ore di cammino cominciai a essere stanco. Mi fermai un attimo, cercando di ritrovare la strada del ritorno.
Una mano si poggiò sulla mia spalla. Rabbrividendo mi voltai e le riconobbi, tutte in paziente fila, pronte ad accogliermi.
Le mie paure.

 

 

Il racconto Il bosco stregato” è World © di Mirco Goldoni. All rights reserved.

 

(Segui questo link e spedisci un tuo breve racconto fantastico di cento parole)

 

 

Nell’illustrazione, una tavola del disegnatore svedese Disse86

L'Autore

Tea C. Blanc

È comasca. Vive un po' a Como, un po' in Svizzera. Collabora ad alcune riviste, fra cui "Giornale Pop", webzine diretta da Sauro Pennacchioli, e "Andromeda - rivista di fantascienza", diretta da Alessandro Iascy. Ha pubblicato un racconto di genere fantastico con Edizioni Dell’Angelo e il romanzo dagli spunti fantascientifici “Mondotempo” (Watson Edizioni, collana Andromeda).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi la NewsLetter

Scrivi la tua email:

Prodotto da FeedBurner