Seleziona Pagina

Woody Harrelson sarà il protagonista di ‘L’uomo dalle mani miracolose’

Woody Harrelson sarà il protagonista di ‘L’uomo dalle mani miracolose’

Woody Harrelson, tre volte candidato all’Oscar, sarà il protagonista dell’adattamento cinematografico del romanzo di Joseph Kessel “L’uomo dalle mani miracolose: la storia fantastica di Felix Kersten, il dottore privato di Himmler“.

Oren Moverman , lo sceneggiatore nominato all’Oscar di “The Messenger”, ha scritto e diretto il film prodotto da Jerico Films, una divisione di Vendome Group, la produzione dietro il film vincitore del Sundance “Coda”.

Il thriller psicologico ambientato ai tempi della seconda guerra mondiale avrà come protagonista Harrelson (“Tre manifesti a Ebbing, Missouri,” “Larry Flynt – Oltre lo scandalo“) nel ruolo principale di Felix Kersten, un professionista medico di origine finlandese che ha frequentato i corridoi del potere come medico personale e prigioniero di Heinrich Himmler.

Il progetto segna la più recente collaborazione tra Moverman e Harrelson, che in precedenza avevano collaborato a “Rampart” e “The Messenger”.

L’uomo dalle mani miracolose”, una produzione della Jerico Films, sarà prodotto da Eric Jehelmann e Philippe Rousselet con Fabrice Gianfermi e Jeremy Plager come produttori esecutivi.

Il film che si concede qualche licenza tra fantastico e fantascienza.

Descrive la straordinaria storia vera di Kersten, un medico le cui terapie hanno contribuito ad alleviare il dolore addominale debilitante di Himmler, conferendo così un’influenza straordinaria a uno dei principali artefici dell’Olocausto.

Con abili manipolazioni e un talento per la negoziazione con il suo mostruoso paziente, Kersten è stato in grado di salvare migliaia di vite dai campi di concentramento e sopravvivere al suo rapitore.

Anche 70 anni dopo la fine del conflitto, la seconda guerra mondiale riesce ancora a rivelare alcune delle storie mai raccontate più profondamente commoventi di coloro che sono riusciti a trionfare contro le avversità“, ha detto Jehelmann, che ha aggiunto che il romanzo di Kessel “getta nuova luce alla fine della guerra. ”

Il produttore ha detto che Felix Kersten “è davvero la vera definizione di un eroe moderno, che riesce a ripristinare la nostra speranza nell’umanità mentre fa rivivere nelle nostre menti il ​​peggior incubo del 20 ° secolo“.

Jehelmann ha descritto Harrelson e Moverman come “due gioielli del cinema americano” e ha detto che la coppia “li porterà a creare un film commovente, politicamente accurato e forte di emozioni autentiche“.

Vendome Group ha recentemente annunciato la produzione di “Code Name Hélène”, una serie TV basata sull’omonimo thriller di spionaggio sulla seconda guerra mondiale dell’autore del New York Times, Ariel Lawhon.

Moverman ha recentemente lavorato come produttore di “Bad Education” della HBO, vincendo un Emmy come Miglior film per la televisione nel 2020.

L'Autore

Sergio Giuffrida

Classe 1957, genovese di nascita, catanese d'origine e milanese d'adozione. Collabora alla nascita della fanzine critica universitaria 'Alternativa' di Giuseppe Caimmi, e successivamente alla rivista WOW con Franco Fossati e Luigi Bona. Dall'inizio degli anni Novanta è segretario del SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani), Gruppo Lombardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi la NewsLetter

Scrivi la tua email:

Prodotto da FeedBurner