Seleziona Pagina

PREMIAZIONI A UTOPIA TEL-AVIV INTERNATIONAL FESTIVAL

PREMIAZIONI A UTOPIA TEL-AVIV INTERNATIONAL FESTIVAL

Il regista Mor Hanay riceve il Golem Award dalla Giuria

L’Utopia International Festival for Science Fiction and Fantastic Films, si è concluso con una cerimonia di premiazione e riconoscimenti da parte di una giuria, cosmopolita in tutti i sensi, ai migliori partecipanti.

I membri della giuria erano:

Veronica Kedar: Israele, Film-maker.
Angel Sala Corbi: Spagna, Direttore dello Sitges Festival Internacional de Cinema Fantàstic de Catalunya.
Pedro Souto: Portogallo, Direttore del Lisbon International Horror Film Festival, Motelx.
Colin Trevorrow: USA, Film-maker regista di “Jurassic World”.

I quali hanno così ringraziato e commentato: “Ci congratuliamo con tutti i film-makers presenti per aver creato dei lavori così motivati e passionali. Come tutta la buona creatività dimostrata nel campo della Fantascienza e della Fantasia, i film in competizione esaminano la condizione umana vista attraverso il prisma di realtà alternative alla nostra. I film, i film-makers e la comunità creativa di Utopia possono essere fieri delle loro realizzazioni.”.

Una menzione speciale è stata assegnata a Wasteland del regista Yarin Zemer, con la seguente motivazione: “Per aver sfidato la nostra comprensione della realtà e coraggiosamente sperimentato con la struttura narrativa.”.

La giuria ha assegnato un premio speciale a Erosion, un bellissimo corto di animazione per la regia di Rotem Bloch. Il premio consiste nella somma di Euro 500, donata da un membro della giuria, Colin Trevorrow.

Il premio Golem Award per il miglior short film all’Utopia Festival 2018, è stato vinto da “The Update del regista Mor Hanay con la seguente motivazione: “Film, divertente e pieno di calore umano, utilizza la Fantascienza per mettere in evidenza le nostre migliori e peggiori tendenze come esseri umani.”.

Sinossi del corto: in un mondo dove gli esseri umani possono crearsi dei partner robotici ideali, Adam ha la perfetta fidanzata in Alex, un’androide progettata e creata “su misura” per lui. Alex viene separata da Adam per 24 ore durante l’annuale Update-Day (giorno dell’aggiornamento) e lui si ritrova a passare il suo tempo con Yuli, una ragazza umana come lui. Yuli gli fa mettere in discussione tutto quello che lui credeva essere perfetto.

L'Autore

Haim Segal

Nato in Romania nel 1948 e trasferito in Israele dopo 3 anni, dove ha vissuto fino al 1969, poi è venuto in Italia per studiare. Laurea in Economia e Commercio, specializzato in Turismo all’aria aperta, ha fatto molti lavori nella sua vita. È tornato in Israele nel 1997 e da allora vive lì, leggendo, guardando e amando la fantascienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *