Seleziona Pagina

È morto John Saxon

È morto John Saxon

John Saxon era soprattutto noto per  ‘Nightmare on Elm Street’ e ‘Enter the Dragon’ è morto a Murfreesboro, nel Tennessee, dopo una battaglia con la polmonite, probabilmente Covid secondo diversi rapporti. Aveva 84 anni.

L’attore ha interpretato molti personaggi storici carismatici, ha recitato in molti film horror, western e di genere.

La figlia del suo co-protagonista in ‘Enter the Dragon’, Bruce Lee, gli ha reso omaggio su Twitter.

I ruoli più iconici di Saxon vanno da Donald Thompson nell’originale 1984 “A Nightmare on Elm Street“, e nei due sequel, a Roper nell’epopea di arti marziali del 1973 ‘Enter the Dragon’.

Ha recitato in decine di influenti horror, tra cui il film del 1982 di Dario Argento ‘Tenebrae’, “Black Christmas” del 1974 e ‘From Dusk Till Dawn’ del 1996.

Saxon ha anche lasciato il segno in film western come quello di John Huston del 1960 ‘The Unforgiven’, ‘Death of a Gunfighter’ del 1969 e ‘Joe Kidd’ del 1972.

Durante una carriera che si è protratta per oltre 60 anni, i ruoli di Saxon sono stati vari e ha girato in tutto il mondo.

Ha iniziato ad attirare l’attenzione come rubacuori per adolescenti nel film del 1956 ‘Rock, Pretty Baby’, che lo ha portato a lavorare con star come Debbie Reynolds e Sandra Dee.

Negli anni ’60, notevole il suo ruolo nel giallo di Mario Bava ‘La ragazza che sapeva troppo’ e in altre pellicole girate in Italia, nelle Filippine e in Gran Bretagna.

Per la partecipazione a ‘The Appaloosa’ del 1966 ha ottenuto una nomination al Golden Globe come attore non protagonista, in un ruolo al fianco di Marlon Brando.

Grazie al successo iniziale di “Enter the Dragon” e “Black Christmas” è diventato onnipresente per i fan del genere apparendo in molti lavori televisivi degli anni ’70 come “The Six Million Dollar Man“, “The Bionic Woman“, “Starsky and Hutch” e “The Rockford Files” che gli hanno portato il riconoscimento sul piccolo schermo.

Tra i suoi oltre 200 lavori, è famoso per il poliziotto patriarca della serie “Nightmare“, apparso nella prima versione, così come il sequel del 1987 “A Nightmare on Elm Street 3: Dream Warriors” e nel successivo capitolo “Wes Craven’s New Nightmare” nel 1994, in cui ha ripreso il suo ruolo e ha interpretato una versione immaginaria di se stesso.

L’ultimo ruolo di Saxon è stato nel 2017 nel film “The Extra.”

 

 

L'Autore

Sergio Giuffrida

Classe 1957, genovese di nascita, catanese d'origine e milanese d'adozione. Collabora alla nascita della fanzine critica universitaria 'Alternativa' di Giuseppe Caimmi, e successivamente alla rivista WOW con Franco Fossati e Luigi Bona. Dall'inizio degli anni Novanta è segretario del SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani), Gruppo Lombardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi la NewsLetter

Scrivi la tua email:

Prodotto da FeedBurner