Seleziona Pagina

Jon Bokenkamp lascia il thriller-action ‘The Blacklist’ dopo 8 stagioni di successo

Jon Bokenkamp lascia il thriller-action ‘The Blacklist’ dopo 8 stagioni di successo

Mentre si avvia a conclusione anche in Italia la programmazione della ottava stagione il creatore e showrunner di “The BlacklistJon Bokenkamp ha annunciato che uscirà dal dramma della NBC, che negli USA ha appena concluso la sua ottava stagione.

Cari Blacklisters: volevo scrivervi direttamente per farvi sapere che ho preso la difficile decisione di lasciare ‘The Blacklist‘. Amo questo spettacolo con tutto il mio cuore, ed è stato un viaggio incredibile, ma dopo otto anni sento che è tempo per me di uscire dalla mia zona di comfort, provare qualcosa di nuovo ed esplorare alcuni degli altri personaggi e storie che da un po’ mi giravano in testa“, ha scritto su Twitter.

Il finale della stagione 8 ha segnato anche l’episodio finale per Megan Boone, che ha interpretato la profiler dell’FBI Elizabeth Keen nella serie sin dall’inizio.

Ha recitato al fianco di James Spader, che interpreta Raymond “Red” Reddington. Con l’uscita di Boone, gli unici membri del cast originale rimasti sono Spader, Harry Lennix e Diego Klattenhoff.

A gennaio, la serie è stata rinnovata per una nona stagione.

Jon BokenkampBokenkamp è stato produttore esecutivo con Spader, John Eisendrath, John Davis, John Fox, Lukas Reiter, Laura A. Benson, Daniel Cerone e Sean Hennen. È stato co-showrunner con Eisendrath e ha anche co-creato “The Blacklist: Redemption“, uno spin-off che è durato una sola stagione.

Ecco come prosegue la dichiarazione di commiato di Bokenkamp:

Confesso di essere entusiasta delle mie prossime idee. Tuttavia mentirei se non ammettessi di provare emozioni contrastanti per la decisione di lasciare la serie. ‘The Blacklist’ è una famiglia e dire addio è difficile. Mi mancano già i miei colleghi scrittori, il cast brillante e la nostra impavida troupe, ma più di ogni altra cosa mi mancherete tutti voi, i fan.

Ho scritto molte sceneggiature che non sono mai state realizzate e sono rimaste su uno scaffale a prendere polvere, mentre ‘The Blacklist’ è stata una benedizione. Avere la possibilità di raccontare una nuova storia ogni settimana a un pubblico entusiasta, è un sogno che diventa realtà.

Mi sono molto divertito a seguire i vostri tweet e i podcast, i riassunti e le pagine su Tumblr, le fan fiction. Probabilmente sono di parte, ma la base di fan di ‘The Blacklist’ non è solo la più devota e vogliosa della TV, ma è soprattutto intelligente e impossibile da ingannare. Siete voi la linfa vitale dello spettacolo, ed è il vostro entusiasmo che mi fa sentire grato… più di qualsiasi altra cosa.

Spero sinceramente che la serie resti pienamente vitale, creativamente forte e che giorni luminosi l’attendano. Quindi mi unisco a voi, come fan, per vedere dove ci porterà “The Blacklist”.

Grazie per otto stagioni incredibili.

 

L'Autore

Sergio Giuffrida

Classe 1957, genovese di nascita, catanese d'origine e milanese d'adozione. Collabora alla nascita della fanzine critica universitaria 'Alternativa' di Giuseppe Caimmi, e successivamente alla rivista WOW con Franco Fossati e Luigi Bona. Dall'inizio degli anni Novanta è segretario del SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani), Gruppo Lombardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi la NewsLetter

Scrivi la tua email:

Prodotto da FeedBurner