Seleziona Pagina

RISVEGLIO – CENTO PAROLE

RISVEGLIO – CENTO PAROLE
Nuovo drabble per una nuova autrice. Debora Donadel è una promotrice di eventi che coinvolgono attività, cultura e prodotti dell’Alta Marca Trevigiana.

Lettrice vorace e onnivora, ha pubblicato dei racconti in alcune antologie di autori vari: La mia stanza (Delos Books, 2018), Racconti del Veneto (Historica Edizioni, 2019), I racconti del Clepsamia (VJ Edizioni, 2020). Un suo racconto appare anche nell’antologia Distopian Day (Leggere distopico, 2020).

La storia di oggi è fantascientifica e a lieto fine, senonché la morale risulta un po’ ambigua: non sempre un atto altruistico, nel nostro caso addirittura eroico, riscuote il consenso che dovrebbe suscitare. Ah, l’amour!

t.c.b.

 

 

 

Risveglio, di Debora Donadel

 

 

Ivan mi ha baciato dopo aver spinto lo stantuffo della siringa. Poi il nulla.
Ho dormito in una bolla. Non so per quanto tempo.
Guardo fuori dall’ampia vetrata e non riconosco nulla. Prima dell’iniezione tutto bruciava. Ora vedo prati, alberi e fiori dai colori vividi e brillanti. Non può essere lo stesso pianeta.
La porta si apre.
«Sei bellissima, Joy.»
Ivan invece ha rughe profonde e capelli bianchissimi. Intuisce il mio sgomento.
«Siamo dovuti partire: qualcuno doveva pur vegliare sulla rotta»
«Per quanto tempo?»
«Quarant’anni»
Piango di rabbia: non potrò mai perdonargli di avermi negato tutto quell’amore.

 

 

 

Il racconto Risveglio” è World © di Debora Donadel. All rights reserved.

 

(Segui questo link e spedisci un tuo breve racconto fantastico di cento parole)

 

 

Risveglio, di Debora Donadel - Cento parole

Nell’immagine, una tavola del disegnatore Karel Thole

 

L'Autore

Tea C. Blanc

È comasca. Vive un po' a Como, un po' in Svizzera. Collabora ad alcune riviste, fra cui "Giornale Pop", webzine diretta da Sauro Pennacchioli, e "Andromeda - rivista di fantascienza", diretta da Alessandro Iascy. Ha pubblicato un racconto di genere fantastico con Edizioni Dell’Angelo e il romanzo dagli spunti fantascientifici “Mondotempo” (Watson Edizioni, collana Andromeda).

3 Commenti

  1. Davide bortolo

    Veramente, veramente bello! In sole cento parole è complesso far comprendere tutto ed è pertanto essenziale “giocare” coi non detti. In questo drabble, per me, questo “gioco” è stato fatto magistralmente.

  2. Debora Donadel

    Grazie mille, sono felicissima che sia piaciuto!

  3. Paolo Marongiu

    Molto intenso. Essenziale e completo. Solleva una questione complessa, per nulla scontata, forse irrisolvibile, raccontata benissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi la NewsLetter

Scrivi la tua email:

Prodotto da FeedBurner