Select Page

NON CHIAMATEMI JENA, INTERVISTA A DAVIDE DECINA

NON CHIAMATEMI JENA, INTERVISTA A DAVIDE DECINA

Allora tu sei…:

Davide “Snake” Decina. Sono nato a Roma il 3 luglio dell’ormai lontano 1964 e sono diplomato al Liceo Artistico.

E che ci fai qui tra noi?

Credo di essere nel posto giusto. Sono un appassionato di cinema, fumetti, illustrazioni, romanzi gialli soprattutto di autori classici. Amo i viaggi e la natura…

Non è sufficiente.

Vabbè, allora aggiungo che sono un collezionista di manifesti cinematografici originali d’epoca di ogni paese, dipinti originali dei suddetti manifesti, tavole originali di fumetto e illustrazione, libri d’illustrazione, model kits in resina o vinile riguardanti sempre personaggi del cinema o del mondo del fumetto, oppure soggetti fantasy particolarmente intriganti.

Andiamo meglio, ma non basta ancora.

davide decina

Kevin Peter Hall in Predator

Pignolo, eh? Ho iniziato ad appassionarmi di modellismo da quando avevo dieci anni e da più di venti dipingo professionalmente; ho collaborato e continuo a collaborare con moltissime ditte internazionali e con molti scultori professionisti, per la realizzazione delle loro box art o per pezzi unici, come: Pegaso Models, Romeo Models, Best Soldiers, Forbidden Zone, Green Monkey, GritsFxSada, Gabe Perna, Eduardo Velajos Ortega, Dreaming Images, Acolyte Miniatures, Antonio Leveque, eccetera, eccetera……”

Beh, da quello che vedo non lavori proprio male…

Grazie, molto gentile, ma vorrei aggiungere che ho scritto molti articoli sulle varie riviste nazionali e internazionali del settore e ho fatto il giudice in quasi tutte le mostre più importanti europee compreso il World Expo, avendo vinto moltissimi premi nelle stesse gare durante tutti questi anni.”

Un passato discreto, non posso negarlo, ma ora?

davide decina

David Harbour in Hellboy

Attualmente collaboro part time presso la Cart Gallery di Roma, l’unica galleria italiana che si occupa di organizzare mostre e vendere esclusivamente tavole originali di fumetto e di illustrazione… Sono anche uno degli endorser dei Kimera Kolors, nonché uno dei coach sulla relativa pagina Facebook

Da quello che vedo qui ci sono opere straordinarie, non posso che complimentarmi, tanto è vero che mi sono impossessato di due dei tuoi lavori e hai lo stesso problema mio: l’invasione subdola dello spazio, se poi hai pure una moglie, ti auguro sia paziente come la mia. Dico bene?

Beh, in effetti sono sposato con una santa donna di nome Luisa che mi sopporta con tutte le mie passioni da più di 23 anni...”

Questo lo capisco benissimo, ma facciamo vedere ai lettori alcune delle tue meraviglie… ah no, un’ultima cosa: come mai Snake?.

Già, il soprannome Snake che usano i miei amici deriva dal fatto che amo il film 1997: fuga da New York… Perciò… Call me Snake!”

Ragazzi, giudicate voi se il nostro Snake non meritava di essere qui con noi.

davide decina

L'Autore

Giovanni Mongini

Tra i maggiori specialisti mondiali di cinema SF (Science Fiction) è nato a Quartesana (Fe) il 14 luglio 1944 e fino da ragazzino si è appassionato all'argomento non perdendosi una pellicola al cinema. Innumerevoli le sue pubblicazioni. La più recente è il saggio in tre volumi “Dietro le quinte del cinema di Fantascienza, per le Edizioni Della Vigna scritta con Mario Luca Moretti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *